La Procura indaga sulle plusvalenze dell'Inter: Guardia di Finanza in sede

·1 minuto per la lettura
Guardia di Finanza nella sede dell’Inter e della Lega Serie A: si indaga sulle plusvalenze
Guardia di Finanza nella sede dell’Inter e della Lega Serie A: si indaga sulle plusvalenze

La Procura di Milano ha iniziato una nuova indagine acquisendo documenti sulla compravendita di calciatori dell’Inter. La Guardia di Finanza è giunta nella sede del club nerazzurro e in quella della Lega Calcio. L’inchiesta della Procura di Milano accusa sulle plusvalenza effettuate dalla società nerazzurra negli anni dal 2017 al 2019.

La Procura indaga sulle plusvalenze dell’Inter: Guardia di Finanza in sede

Di seguito il comunicato ufficiale diramato dalla Procura di Milano:

“Nell’ambito di attività di indagine coordinate dalla procura, i finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Milano hanno eseguito accertamenti documentali presso le sedi della F.C. Internazionale Milano spa e della Lega Nazionale professionisti della serie A. Le attività in corso sono dirette ad acquisire documentazione relativa alle cessioni da parte dell’Inter dei diritti pluriennali sulle prestazioni di taluni calciatori relativamente agli esercizi 2017/2018 e 2018/2019 al fine di verificare la regolarità della contabilizzazione delle relative plusvalenze”.

La Procura indaga sulle plusvalenze dell’Inter: l’operazione condotta dalla Procura di Milano

L’operazione sarebbe iniziata lo scorso 9 dicembre a seguito di una segnalazione delle Fiamme Gialle alla Procura di Milano. L’accusa è su alcune criticità riscontrate nei bilanci dell’Inter e collegate ad alcune operazioni che riguardano diversi calciatori non di primissimo livello. Gli accertamenti su plusvalenze pari a circa 100 milioni sono legate a due stagioni: 2017/18 e 2018/19. Attenzione pure sulle cessioni di alcuni giocatori delle giovanili.

L’inchiesta della Procura di Milano è diversa da quella che sta portando avanti la Procura di Torino: quest’ultima sta indagando sulle false plusvalenze effettuate dalla Juventus. Il comunicato sull’acquisizione di documenti nella sede dell’Inter per appurare la regolarità dei suddetti bilanci, è stato firmato dal procuratore facente funzioni Riccardo Targetti.

La Procura indaga sulle plusvalenze dell’Inter: il comunicato ufficiale dell’Inter

L’Inter attraverso un comunicato ufficiale ha confermato l’accaduto , per cui la cessione dei documenti alla Guardia di Finanza per le indagini preliminari sul caso plusvalenze:

“FC Internazionale Milano conferma di aver fornito la documentazione richiesta relativa alle cessioni di taluni calciatori avvenute nelle stagioni 2017/2018 e 2018/2019. La richiesta è pervenuta dalla Procura di Milano per verificare la regolare contabilizzazione delle relative plusvalenze. I bilanci della società sono redatti nel rispetto dei più rigorosi principi contabili. Nessun tesserato dell’Inter è indagato. Nessuna contestazione è stata formalizzata. Come recita il comunicato stesso della Procura, si tratta di indagini preliminari”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli