La proposta di Mata: "Donare l'1% dell'ingaggio per cambiare il calcio"

Juan Mata lancia la proposta della creazione di un fondo comune per il calcio: "Doniamo l'1% del nostro ingaggio, si può fare qualcosa di bello".

Il calcio non sempre è considerato un modello da seguire nel mondo, anzi: il più delle volte questo sport appare sotto una cattiva luce a causa dell'elevata quantità di denaro che ha ormai finito per influenzarlo pesantemente e in ogni aspetto.

Dall'Inghilterra arriva però una proposta che potrebbe cambiare una volta per tutte questa percezione: Juan Mata, attaccante del Manchester United, ha intenzione di creare un fondo comune (Goal Common) il cui ricavato sarebbe destinato a progetti di beneficienza.

Intervistato dal 'Guardian', lo spagnolo ha spiegato i dettagli di questa sua iniziativa: "Cerco oltre a me anche altri dieci giocatori, non per forza top players, per creare una top 11 ma anche allenatori, donne e persone da tutto il mondo. Vorrei coinvolgere anche qualche Federazione".

"Sarebbe bello - continua Mata - se si donasse l'1% del nostro stipendio per una buona causa. La responsabilità sociale è importante, questa può essere per il calcio l'occasione di riscattarsi ed apparire diversamente agli occhi della gente".

Intanto il difensore del Bayern Monaco, Mats Hummels, ha subito accolto per primo la proposta di Mata con un post su Instagram.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità