La Rassegna Stampa dei principali quotidiani sportivi italiani di domenica 18 luglio 2021

·1 minuto per la lettura

Tiene comprensibilmente banco il mercato, tra colpi ufficiali e trattative che attendono la svolta: da un lato il Milan si è mosso assicurandosi Giroud, già ufficializzato ieri e pronto a sfidare il tabù della numero 9, d'altro canto Juventus e Inter inseguono i rispettivi obiettivi, Locatelli per i bianconeri (ma occhio alle sorprese in attacco) e l'accoppiata Nandez-Hakimi per quanto riguarda i nerazzurri.

A proposito di nerazzurri, però, parola anche al campo con l'amichevole contro il Lugano chiusa sul 2-2 in rimonta e vinta poi ai rigori 4-2 nella prima uscita della nuova Inter di Inzaghi. In campo anche Milan e Lazio, rispettivamente 6-0 e 10-0 nelle prime uscite di Pioli e di Sarri. Dal ritiro dello Spezia arriva nel frattempo la notizia di otto positivi, con conseguente isolamento e necessaria sospensione dell'attività della squadra.

Intanto Napoli e Torino (oggi in campo) sono alle prese con le questioni contrattuali relative ai loro simboli, da un lato Insigne e dall'altro Belotti, con tutta l'intenzione di rinnovare ancora due legami fondamentali sia a livello tecnico che emotivo. In campo oggi anche la Roma di Mourinho, pronta ad aumentare gradualmente il livello delle avversarie e attesa dalla Ternana. Questi i temi più discussi nelle prime pagine dei tre principali quotidiani sportivi italiani di domenica 18 luglio 2021:

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli