La Rassegna Stampa dei principali quotidiani sportivi italiani di martedì 8 giugno 2021

·2 minuto per la lettura

A 3 giorni dall'inizio di EURO 2020, l'Italia di Roberto Mancini si prepara per la gara inaugurale dell'11 giugno contro la Turchia. Con l'ufficialità della rosa dei 26 Azzurri che prenderanno parte alla spedizione continentale, il CT appare fiducioso dichiarando che la Nazionale ha tutte le carte in regola per arrivare fino in fondo.

Spazio anche al mercato con il Milan che, salutato Gigio Donnarumma (ormai a un passo dal PSG, per lui pronto un quinquennale da 12 milioni netti a stagione), continua a guardare in casa Chelsea: oltre al riscatto di Tomori e al possibile arrivo di Giroud, la dirigenza rossonera valuta anche il profilo di Ziyech, trequartista ritenuto perfetto in caso di partenza di Calhanoglu.

L'Inter, metabolizzata la rivoluzione che ha portato all'addio di Antonio Conte e all'approdo di Simone Inzaghi sulla panchina nerazzurra, continua a lavorare sul fronte rinnovi: tra questi anche quello di Lautaro Martinez, sempre più richiesto dall'Atletico Madrid di Diego Simeone. Infine la nuova Juventus di Massimiliano Allegri che dopo il summit con la dirigenza bianconera ha ben chiari gli obiettivi per rinforzare la rosa: Pjanic e Locatelli a centrocampo e Vlahovic per l'attacco. Questi i temi più discussi nelle prime pagine dei tre principali quotidiani sportivi italiani di martedì 8 giugno 2021.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli