La rinascita di Cutrone con l'Under 21: possibile ritorno in Italia durante il mercato estivo?

Francesca D'Amato
·1 minuto per la lettura

Un po' di fiducia, bastava questo a Patrick Cutrone. Il classe '98 è rinato in questi giorni con la Nazionale Under 21. La doppietta alla Slovenia è stata una bocca d'ossigeno che deve aiutare Patrick a rialzarsi dopo un'annata deludente. Sette mesi, tre squadre e tre paesi diversi, per un totale di 429' in 21 partite, solo due si queste giocate da titolare e nessun gol. A Firenze non ha convinto né Iachini Prandelli. Al Wolverhampton è come se non ci fosse stato, mentre al Valencia ha giocato solo 23' dal suo arrivo a gennaio. Ha sofferto tanto Cutrone, ma ora sembra aver ritrovato la sicurezza necessaria per tornare ad essere il giovane promettente cresciuto al Milan.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.