La Roma affonda il Verona, Fonseca: "Vittoria dell'atteggiamento"

adx/sam

Roma, 2 dic. (askanews) - La Roma ha vinto 3-1 in casa del Verona nella 14esima giornata di Serie A confermandosi al quarto posto in classifica. Una partita complicata nel diluvio del Bentegodi, sbloccata al 17' da Kluivert, bravo a involarsi sulla sinistra su assist di Pellegrini. Immediato il pareggio di Faraoni (21') con un inserimento sulla destra, ma al 45' Dzeko si è procurato il rigore che Perotti ha trasformato nella rete da tre punti. Al 92' rete di Mkhitaryan.

"Un successo arrivato grazie a un grande spirito di squadra contro un avversario tosto che difende bene e con aggressività - ha commentato Fonseca -, non abbiamo fatto un bel gioco ma abbiamo avuto un atteggiamento giusto". Ancora protagonista Pellegrini con un assist: "Conosciamo le sue qualità soprattutto nell'ultimo passaggio, è un gran giocatore". La crescita della Roma passa da idee chiare e rischi presi per un gioco collettivo: "La squadra è migliorata molto anche difensivamente, avere equilibrio è molto importante per noi. Una volta che dietro siamo tranquilli, anche in attacco la squadra ha più fiducia".

La mano di Fonseca si vede in questo processo, anche nei cambi in corsa di tattica e strategia: "Noi vogliamo essere più dominatori del gioco, mi piace quando la squadra gioca nella metà campo avversaria, ma a volte non è possibile. In casa di questo Verona non era possibile e andare in profondità era più importante che tenere la palla, perché loro sono molto aggressivi e noi dovevamo giocare e pensare veloci per andare in profondità. Detto questo a me piace di più un gioco con il pallone tra i piedi".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...