La Roma e Dzeko non mollano: "Lo Scudetto? Dobbiamo continuare a crederci"

Spalletti schiera i giallorossi col 4-2-3-1, ballottaggio El Shaarawy-Perotti. Difesa a 3 per Inzaghi, il triplettista Keita potrebbe andare in panca.

Secco 3-0 della Roma in casa del Bologna e giallorossi che mantengono il passo della Juventus capolista, a -6 dalla vetta. Un distacco, a sette partite dal termine del campionato che dà alla squadra capitolina ancora speranze di poter rientrare in gioco e contendere lo Scudetto ai bianconeri.

Di questo è certo il bomber della Roma Edin Dzeko... "Dobbiamo pensare gara dopo gara - ha affermato l'attaccante ai microfoni di 'Premium Sport' - Siamo là e abbiamo solo la Serie A da giocare. Dobbiamo difendere il secondo posto, ma credere anche nello Scudetto".

Dalla Coppa Italia, invece, la Roma è stata eliminata e questo brucia ancora in casa giallorossa... "Siamo stati tristi tutti - ha detto Dzeko - comunque ora pensiamo al campionato, ci sono sette partite da giocare. Perchè le partite con andata e ritorno non le gestiamo bene? E' difficile da dire, quando abbiamo giocato contro Lione e Lazio il calendario era difficile e questo non ci ha aiutato".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità