La Roma passa a Friedkin: accordo totale, ora mancano solo le firme

Goal.com
La Roma potrebbe essere il primo club in Italia a poter contare sul "Voluntary Agreement" con l'UEFA, per poter spendere di più con la nuova proprietà
La Roma potrebbe essere il primo club in Italia a poter contare sul "Voluntary Agreement" con l'UEFA, per poter spendere di più con la nuova proprietà

Il passaggio di proprietà della Roma sta diventando realtà: gli advisor incaricati da Dan Friedkin hanno terminato la fase di analisi dei documenti relativi alla società giallorossa e non hanno rilevato alcun punto critico.

Come riportato da 'Il Tempo', è filato tutto liscio nella fase di studio e la trattativa di James Pallotta con il magnate texano si avvicina alla chiusura: le parti hanno confermato il prezzo di 780 milioni stabilito un mese fa e starebbero già circolando le prime bozze dei contratti. La firma conclusiva che renderà Friedkin proprietario della Roma dovrebbe arrivare entro la prima metà di febbraio.

Pallotta cede il timone del club capitolino dopo più di sette anni, lasciando la società in salute e con una rosa competitiva. L'arrivo di Fonseca in estate è stato l'imput positivo per una svolta a livello di gioco, i giallorossi con il tecnico lusitano sembrano aver trovato un'identità ben definita e nel giro di un mese dovrebbero trovarsi anche un nuovo asset proprietario. 

 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...