La Roma pensa alla rivoluzione dirigenziale: contatti con Boban, ma c'è un altro nome in pole

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Mentre la squadra di Paulo Fonseca lavoro alla ricerca di punti importanti per la risalita in classifica in campionato, la proprietà della Roma lavora per ridisegnare una parte della dirigenza giallorossa. Novità e retroscena sul tema arrivano direttamente dalle pagine del Corriere dello Sport in edicola questa mattina.

Michael Emenalo | Chris Brunskill/Fantasista/Getty Images
Michael Emenalo | Chris Brunskill/Fantasista/Getty Images

Come si legge sul quotidiano romano, infatti, dopo un incontro avvenuto a Londra, Michael Emenalo è salito nella classifica di gradimento dei Friedkin per un ruolo dirigenziale nella società capitolina. "Ad alcuni amici ha raccontato che l’ultimo contatto con la proprietà è stato proficuo, preannunciando novità a breve" svela il giornale. L'idea sarebbe quella di affidargli il ruolo di capo scout, a prescindere dalla qualifica ufficiale di direttore sportivo, inserendo nell’organigramma anche un supervisore tecnico. Motivo per cui era stato sondato anche Zvonimir Boban.

Emenalo viene definito dal Corriere dello Sport come uno "scopritore di talenti" e non un negoziatore. È un profilo che nella Capitale piace anche perché nel corso della sua carriera ha fatto diverse esperienze, compresa quella al Chelsea in aiuto di Carlo Ancelotti.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.