La Roma sfida il Milan per Dusan Vlahovic: l'opera di Pinto è cominciata

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

La Roma punta Dusan Vlahovic. L'attaccante serbo, vero trascinatore della Fiorentina a soli 21 anni con 16 reti realizzate in questo campionato di Serie A, viene ormai considerato il profilo perfetto per sostituire Edin Dzeko, arrivato al passo d'addio dopo sei stagioni in giallorosso.

Edin Dzeko | Giampiero Sposito/Getty Images
Edin Dzeko | Giampiero Sposito/Getty Images

Vlahovic incarna tutte le caratteristiche del centravanti moderno, capace non solo di fungere da attaccante puro e realizzatore, ma anche di legare il gioco tra centrocampo e reparto offensivo. In più guadagna solo 700 mila euro, una cifra ampiamente alla portata del club giallorosso. Tanto che l'edizione odierna de Il Romanista ha rivelato che la scorsa settimana sarebbe andato in scena a Trigoria un incontro tra il general manager Tiago Pinto con un procuratore e un ex calciatore suo socio per parlare di alcuni profili sudamericani, ma anche di Dusan Vlahovic, visto che il suddetto agente vanta un rapporto di collaborazione Dario Kristic, procuratore del bomber viola in scadenza a giugno 2023 che non disdegnerebbe affatto la Roma .

Dusan Vlahovic | MARCO BERTORELLO/Getty Images
Dusan Vlahovic | MARCO BERTORELLO/Getty Images

La Roma, però, dovrà fare i conti con una folta concorrenza in Italia, e soprattutto all'estero, oltre che con le richieste della Fiorentina. Su Vlahovic, infatti, oltre al Milan ci sono altri tre club europei, tra cui il Borussia Dortmund che potrebbe aver bisogno di sostituire Haaland. Va da sé, però, che Tiago Pinto dovrà necessariamente cedere alcuni esuberi prima di potersi presentare alla porta della Fiorentina.

Segui 90min su Instagram per restare aggiornato sulla Serie A