La Roma vola in semifinale! Dzeko firma l'1-1 con l'Ajax, ora c'è lo United

Omar Abo Arab
·4 minuto per la lettura

Notte di festa per la Roma che soffre, va sotto e poi pareggia con Dzeko eliminando l'Ajax: termina 1-1, ora per Fonseca in semifinale di Europa League c'è il Manchester United.

L'Olimpico prima del match | Soccrates Images/Getty Images
L'Olimpico prima del match | Soccrates Images/Getty Images

In avvio la Roma pressa subito alta e l'Ajax fa girare il pallone impostando dal basso e al 3' si costruisce subito una buona occasione sfruttando l'errore in anticipo di Mancini, bravo Ibanez a mettere in corner, poi sono i giallorossi ad avere la chance con Pellegrini, lanciato in contropiede da Dzeko: il capitano romanista calcia malamente tra le braccia di Stekelenburg.

Il contropiede di Pellegrini | FILIPPO MONTEFORTE/Getty Images
Il contropiede di Pellegrini | FILIPPO MONTEFORTE/Getty Images

All'8' annullato il vantaggio firmato dall'inserimento Veretout per un netto fuorigioco del francese sulla sponda di Dzeko. 1' più tardi brividi sullo spiovente corner che trova Tagliafico libero di colpire di testa in area: palla alta. Al 13' occasionissima per Klaassen che si divora il vantaggio su "assist" di Pau Lopez (a Antony): decisivo Diawara a salvare a pochi passi dalla linea. La risposta giallorossa passa dalla conclusione di Pellegrini, servito da Mkhitaryan, che non preoccupa Stekelenburg.

Antony contro Ibanez | ANP Sport/Getty Images
Antony contro Ibanez | ANP Sport/Getty Images

Al 18' altro errore in impostazione, stavolta di Ibanez, con l'azione dei Lancieri che porta Tadic al tiro da pochi metri: Pau Lopez è attento in presa bassa. Gli olandesi crescono e arrivano ancora con Klaassen dalle parti della porta giallorossa, stavolta Mancini dice di no. Il possesso palla è tutto in favore dell'Ajax, con la Roma che dopo un buon avvio abbassa di tanto il suo baricentro. Al 36' Tadic protesta per un contatto in area con Calafiori, ma sia l'arbitro che il Var lasciano correre. Poi è una serie di calci d'angolo per l'Ajax, interrotta dai pugni di Pau Lopez. Dopo 1' di recupero il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Ten Hag si gioca il secondo cambio dopo Schuurs e inserisce Brobbey per dare peso all'attacco, mentre Fonseca schiera gli stessi undici del primo tempo, ma il copione non cambia. L'Ajax si guadagna subito l'ennesimo corner: Pau Lopez è attento in uscita alta. E al 49' arriva il vantaggio olandese sul lancione dalla difesa di Schuurs che trova impreparati sia Mancini che Cristante, con l'uscita in ritardo di Lopez che fa il resto: Brobbey lo supera con uno scavetto, è 0-1.

Il tocco di Brobbey per lo 0-1 | ANP Sport/Getty Images
Il tocco di Brobbey per lo 0-1 | ANP Sport/Getty Images

Tre minuti dopo Pellegrini si guadagna un calcio di punizione dal limite dell'area che batte lui stesso. Ma stavolta in porta non c'è Scherpen, palla alta sopra la traversa. Subito dopo i Lancieri hanno l'occasione per il raddoppio con Alvarez dal limite che non inquadra la porta. Raddoppio che arriva con Tadic al 56', ma l'azione è viziata da un fallo di Tagliafico su Mkhitaryan inizialmente non ravvisato da Taylor che, richiamato dal VAR, annulla lo 0-2.

La Roma si vede finalmente al 63' con un'azione Veretout-Karsdorp che porta Pellegrini ad entrare in area dal lato destro, ma Martinez è attento a mettere in corner, poi non sfruttato dai giallorossi. Al 67' ancora padroni di casa in proiezione offensiva con un'ottima apertura di Diawara per Karsdorp, ma il cross dell'olandese termina tra le braccia di Stekelenburg. 1' più tardi è Klaassen di testa ad anticipare tutti di testa, senza trovare la porta sul cross di Tadic su punizione.

Il pareggio di Dzeko | ANP Sport/Getty Images
Il pareggio di Dzeko | ANP Sport/Getty Images

Al 72' il pareggio della Roma: gran percussione sulla sinistra di Calafiori che sfrutta la scivolata di Timber e mette al centro con la deviazione che favorisce Dzeko. Il bosniaco da due passi non sbaglia, è 1-1. Da qui Ten Hag inserisce tutti gli attaccanti che ha, ma a provarci è Cristante a provarci di testa senza inquadrare il bersaglio. Il neo entrato Pedro ha l'ultima occasione del match, ma la sciupa. Non c'è più tempo, la Roma vola in semifinale di Europa League con il Manchester United.

Segui 90min su Instagram