La Russa: "Conte poteva evitare la frase sui dirigenti Inter"

webinfo@adnkronos.com

"Conte si è sfogato dopo una sconfitta, non è un dramma. Ma poteva risparmiarsi la frase sui dirigenti". Ignazio La Russa, tifoso doc nerazzurro, si esprime così all'Adnkronos dopo la sconfitta dell'Inter sul campo del Borussia Dortmund per 3-2 e soprattutto dopo le dichiarazioni del tecnico Antonio Conte: "Venisse qualche dirigente a dire qualcosa. A inizio stagione potevamo programmare molto meglio". 

"Nessuno è contento dopo una sconfitta, Conte meno di tutti. L'Inter -dice La Russa- in effetti non ha cambi sugli esterni e le assenze di D'Ambrosio e Asamoah pesano. Ieri, nell'azione che ha portato al secondo gol del Borussia, Brozovic ha commesso un errore evidente ma è altrettanto vero che è stanco morto". Le parole di Conte hanno fatto riferimento anche alle operazioni di mercato. "Errori nella campagna acquisti? La trattativa per Dzeko era ad un passo dalla conclusione, poi non si è concretizzata. Ma non ci sono stati gravi errori. A gennaio possiamo migliorare e l'anno prossimo puntare più in alto. In Europa -dice l'esponente di Fratelli d'Italia- si può anche perdere se gira tutto storto, ieri anche gli episodi hanno influito". 

Insomma "non c'è un dramma, quello di Conte è uno sfogo del momento. Probabilmente in società un problema di gestione ce l'avranno, il tecnico si poteva risparmiare la frase 'venga un dirigente a spiegare'...".  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...