La Serbia non dà scampo agli Usa

Sportal.it

Myles Turner per il canestro del 2-0. E’ stato quello l’unico momento in cui gli Stati Uniti sono stati in vantaggio con la Serbia. Poi il nulla per tutto il primo quarto, chiuso su un imbarazzante 32-7 per gli slavi. All’intervallo lungo, complice la reazione americana, si va sul 44-40, ma gli uomini di Popovich restano sempre sotto fino al 94-89 conclusivo.

28 punti di Bogdanovic (con 7/14 da 3) tra i serbi, Barnes 22 e Walker 18 per gli Usa, che ora si dovranno battere per il settimo posto. Quando da tutti, o quasi, prima che iniziasse il Mondiale erano dati come favoriti assoluti per l’oro.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...