La Serie A valuta il campionato "spezzatino": ma è veramente questo quello che gli italiani vogliono?

·2 minuto per la lettura

La Serie A starebbe valutando la possibilità di strutturare i weekend di gara del prossimo campionato con un inedito spezzatino che preveda un orario diverso per ognuna delle 10 partite in programma. Ma si tratterebbe di una buona o cattiva idea?

DAZN | Soccrates Images/Getty Images
DAZN | Soccrates Images/Getty Images

Da un punto di vista strettamente tecnico potrebbe essere una buona cosa: l'idea di fondo dietro a questa possibile novità è quella di aiutare DAZN nella trasmissione delle partite che l'emittente sarà chiamata a trasmettere ogni fine settimana così da evitare eventuali problemi di connessione o blackout dovuti all'eccessivo utilizzo di banda. Con le partite che verranno disputate e trasmesse ognuna ad un orario diverso non dovrebbero esserci problemi di alcun tipo. Ma il tifoso-medio italiano è d'accordo?

Se la proposta dovesse passare, nella prossima stagione i weekend di gara saranno strutturati su 3 giorni diversi: quattro partite al sabato alle ore 14.30, alle 16.30, alle 18.30 e alle 20.45, cinque gare alla domenica alle ore 12.30, alle 14.30, alle 16.30, alle 18.30 e alle 20.45 e una gara al lunedì sera alle ore 20.45. Tutto questo per venire incontro a DAZN e offrire un servizio efficiente ai tifosi a casa: ma non è forse troppo così? Gli italiani sono davvero pronti a passare interi fine settimana sul divano pur di poter seguire tutto?

Diletta Leotta, DAZN | Soccrates Images/Getty Images
Diletta Leotta, DAZN | Soccrates Images/Getty Images

Tenuto conto dei pesanti mesi che abbiamo vissuto chiusi nelle nostre case nell'ultimo anno e mezzo a causa del Covid, gli italiani hanno voglia di vivere normalmente. Ci sta il fatto di voler offrire un servizio impeccabile per i tifosi a casa ma il campionato spezzatino puzza tanto di proposta squisitamente ed esclusivamente economica. DAZN e la Serie A pensano di venire incontro alle esigenze degli italiani ma le priorità ora come ora sono altre. Non certo quella di rimanere chiusi in casa interi weekend per seguire il campionato.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli