La sfortuna di Antei: terza rottura del crociato in carriera

Luca Antei, difensore del Benevento dominatore della B, si è nuovamente rotto il crociato, come nel 2012 e nel 2015: per lui la stagione è già finita.
Luca Antei, difensore del Benevento dominatore della B, si è nuovamente rotto il crociato, come nel 2012 e nel 2015: per lui la stagione è già finita.

"Il Benevento Calcio comunica che l'atleta Luca Antei, alla presenza del medico sociale dott. Stefano Salvatori, sarà sottoposto, in data 17 gennaio 2020, ad operazione di ricostruzione artroscopica del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro presso la clinica Hocrum di Innsbruck diretta dal Prof. Christian Fink. Il calciatore inizierà già nei prossimi giorni un percorso fisioterapico-riabilitativo in preparazione dell'intervento chirurgico. I tempi di recupero sono stimati intorno ai 7-8 mesi".


Questo è il comunicato che, nelle scorse ore, il Benevento ha pubblicato sul proprio sito ufficiale. Una macchia pesante su una prima parte di stagione pressoché perfetta, che sta vedendo gli uomini di Inzaghi dominare la classifica della Serie B.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Antei si è fatto male nella ripresa del match stravinto contro l'Ascoli (4-0) domenica 29 dicembre. Rottura del crociato, l'impietosa diagnosi. E ora, in pratica, il centrale uscito dalle giovanili della Roma deve già dire addio alla seconda parte dell'annata: tornerà in campo solo nel 2020/21.

Il dato incredibile è però un altro: per Antei si tratta della terza rottura del crociato in una carriera che, in fondo, non è ancora arrivata alla sua fase finale (si parla di un calciatore di appena 28 anni). Il primo nel 2012, con la maglia del Grosseto; il secondo nel 2015, con quella del Sassuolo; e il terzo, appunto, è quello di domenica scorsa. E nel mezzo c'è anche la rottura del tendine d'Achille rimediata nel 2017, quando già militava nel Benevento.

Infortuni dai tempi di recupero lunghissimi: mesi e mesi di riabilitazione prima del rientro in campo. Sarà così anche questa volta, come detto. Nel frattempo Antei farà il tifo per i propri compagni, in volo verso il ritorno in A dopo due stagioni d'assenza.

Potrebbe interessarti anche...