La strategia della Juventus per Donnarumma: l'incastro con Szczesny e i possibili costi del colpo a zero

·1 minuto per la lettura

Nonostante non sia una delle priorità di mercato, la Juventus lavora sotto traccia per cercare di calare il colpo Gigio Donnarumma a costo zero. Massimiliano Allegri non avrebbe problemi a continuare a trattenere tra i pali Wojciech Szczesny, portiere polacco tra l'altro già allenato dal tecnico toscano nella sua precedente parentesi bianconera, e ritenuto sicuro ed affidabile.

Wojciech Szczesny | PressFocus/MB Media/Getty Images
Wojciech Szczesny | PressFocus/MB Media/Getty Images

Stando a quanto si legge oggi tra le pagine di Tuttosport, però, pare che la dirigenza della Vecchia Signora stia comunque lavorando a fari spenti per trovare una sistemazione alternativa all'ex portiere della Roma. Qualora riuscisse a trovarla liberando un posto in rosa, ecco che allora potrebbe affondare proprio sull'ex capitano del Milan, per cui ovviamente non mancano gli estimatori: a rappresentare la concorrenza ci sono Barcellona e PSG. La Juventus vuole comunque prima capire se ci possono essere delle squadre interessate a Szczesny, per poi eventualmente iniziare a parlare del classe '99 con Mino Raiola.

I costi dell'operazione (a costo zero per il cartellino) non sarebbero comunque contenuti: si parla di un contratto di cinque anni, fino al 30 giugno 2026, a 10 milioni di euro netti a stagione. E 20 milioni di euro di commissioni per l'agente.

Segui 90min su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli