La sua è stata una prestazione molto incisiva che riscatta un inizio stagione decisamente anonimo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Castillejo in lacrime
Castillejo in lacrime

Samu Castillejo decisivo nel match scaligero dei rossoneri e scoppia in lacrime dopo Verona-Milan: Lo spagnolo si è lassciato andare ad un pianto liberatorio dopo una prestazione superba che riscatta un inizio stagione decisamente anonimo. Il match del Milan che ha battuto in rimonta il Verona è stato il “catalizzatore” dei sentimenti esplosi di Castillejo: a fine primo tempo i rossoneri erano sotto di due gol ma nella ripresa i cambi di Pioli e le prestazioni di alcuni calciatori hanno fatto il “miracolo”.

Castillejo scoppia in lacrime: c’è il suo zampino nella rimonta rossonera a Verona

E si è trattato di un miracolo in cui lo zampino di Samuel Castillejo ci sta tutto: l’iberico, entrato dopo un lungo periodo in panchina iniziato con il match contro il Cagliari del 29 agosto e con la valigia pronta, era reduce da un periodo che definire nero è poco.

Perché Castillejo è scoppiato in lacrime: un “talento” stretto fra troppi campioni

Lo spagnolo ha saputo aspettare e cedere il passo ad un attacco di calibro che non gli ha lasciato spazi di manovra, ma nella partita di ieri ha piazzato il cross da cui è scaturito l’autogol di Gunter e si è procurato il rigore segnato da Kessiè. E a fine gara è scoppiato in lacrime liberatorie, lacrime di cui ha spiegato la natura ai microfoni di Sky e DAZN: “Le mie lacrime rappresentano il cumulo di tante cose”,

“Ieri non mi voleva neanche mia mamma”: Castillejo scoppia in lacrime di gioia

E ancora: “Tutti sanno che non ho avuto un periodo facile ma sono contento perché sono riuscito ad aiutare la squadra e i compagni a prendere questi tre punti”. La battuta finale in una intervista bis di lì a poco merita una hola: “Ieri non mi voleva neanche mia mamma e oggi posso esultare con i tifosi a casa mia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli