La Supercoppa femminile è della Roma, Juventus ko ai rigori

Getty Images

Nella bella cornice dello stadio Tardini di Parma è andata in scena nel pomeriggio di sabato la super sfida tra Juventus e Roma, in palio il primo trofeo stagionale, la Supercoppa Italiana.

Nei primi 45’ a timbrare il cartellino al 19’ è stata Valentina Giacinti che approfitta di un rimpallo dopo il tiro di Haavi e castiga da pochi passi Peyraud – Magnin. La risposta bianconera sta nella traversa su punizione di Boattin e nel tiro di Girelli fuori di un soffio poco prima del duplice fischio.
Nella ripresa la Juventus alza i giri e al 60’ trova un bellissimo gol su punizione della solita Boattin. La Roma si affida alle ripartenze, le ragazze di Joe Montemurro, invece, sciupano due ghiotte occasioni con Bonfantini prima e con l’incornata di testa poi da parte di Girelli.

La gara approda ai tempi supplementari ma la stanchezza si fa sentire e allora tocca alla lotteria dei rigori. Sbaglia Glionna, sbaglia Girelli, la situazione è in equilibrio e quando sul dischetto va Cantore, Caesar la ipnotizza. 5-4 e festa giallorossa.