La supersfida di Manchester United-Roma: Edinson Cavani contro Edin Džeko

Andrea Gigante
·3 minuto per la lettura

Dopo la cocente sconfitta contro il Cagliari, la Roma è chiamata a salvare la stagione, concentrandosi sull'ultimo obiettivo ancora raggiungibile, la finale di Europa League. Per arrivarci, i giallorossi dovranno superare in semifinale uno scoglio chiamato Manchester United. Alle 21.00 gli uomini di Paulo Fonseca calcheranno il prato dell'Old Trafford con l'obiettivo di fare risultato, in vista del ritorno della prossima settimana all'Olimpico.

D'altro canto i Red Devils vogliono capitalizzare una buona annata, cercando di portare a casa almeno un trofeo. Per vincere la partita, Roma e United si affideranno all'esperienza di due attaccanti esperti, che nel corso della loro carriera hanno giocato decine di partite come queste, decidendole molto spesso con dei gol. Stiamo parlando di Edinson Cavani e di Edin Džeko; andiamo a studiarli nel dettaglio.

Freddezza sotto porta

Cavani 8.5 - Quando si trova a tu per tu con il portiere avversario, l'ex attaccante del PSG sbaglia davvero raramente. L'uruguaiano è sicuramente uno dei bomber col fiuto per il gol più fine in circolazione.
Džeko 7 - Abbiamo ancora davanti agli occhi gli errori clamorosi commessi nel suo primo anno nella Capitale. Col tempo è diventato uno dei giocatori più prolifici nella storia giallorossa, ma ogni tanto si concede ancora qualche sbaglio sotto misura troppo grossolano

Asroma GIF by nss sports - Find & Share on GIPHY
Asroma GIF by nss sports - Find & Share on GIPHY

Tiro da fuori

Cavani 7.5 - A furia di segnare così tanti gol, ogni tanto a Cavani capita di tirar fuori dal cilindro dei precisi tiri da fuori. Certo, non è la specialità della casa per un attaccante che è più bomber di rapina, ma anche in questa categoria, l'uruguaiano sa difendersi.
Džeko 8 - Quando non gli arrivano palloni in area, spesso il bosniaco decide di mettersi in proprio, di abbassarsi e di cercare la conclusione anche dalla lunga distanza. I risultati sono spesso magistrali.

Capacità di usare entrambi i piedi

Cavani 8 - Un grande attaccante lo si vede anche dalla sua capacità di servirsi indistintamente di entrambi i piedi. Il matador non avrebbe segnato 269 gol se non fosse stato bravo anche col sinistro. Chiedete al Granada.
Džeko 8.5 - Molti lo considerano il "regista avanzato" della Roma. Il bosniaco è infatti in grado di abbassarsi e smistare palloni per i compagni lanciati verso la rete. Poco importa se col destro o col sinistro, Džeko è da sempre sinonimo di qualità.

Importanza per la squadra

Cavani 7.5 - Il matador è ormai sul viale del tramonto, ma nonostante i 34 anni suonati, è ancora una risorsa preziosa per i Red Devils. Ogni volta che viene schierato, ripaga sempre la fiducia con gol e prestazioni di qualità. Cavani è decisivo soprattutto nelle gare europee, grazie alla sua esperienza.
Džeko 8 - Fino a qualche mese fa è stato capitano della squadra, però a causa di un litigio, Fonseca ha deciso di affidare il compito a Pellegrini. In un'intervista a Sky, il bosniaco ha ammesso di sentirsi leader della Roma anche senza la fascia. Non sono solo parole, perché le vittorie più importanti dei giallorossi negli ultimi anni portano il nome di Edin Džeko.

Dribbling

Cavani 8 - L'ex Napoli è un giocatore completo, forte in ogni fondamentale. Naturalmente, non poteva che essere bravo anche nei dribbling. Molti gol, il Matador li ha segnati proprio dopo essersi creato lo spazio da solo, spostando la palla dalle grinfie di chi cercava di togliergliela.
Džeko 7 - Non fatevi ingannare dalla mole imponente, Džeko può vantare nel repertorio anche una buona abilità da funambolo. Ovviamente, non si tratta di dribbling in velocità e negli spazi aperti, ma in cambi di direzione, stop 'n go e giochi di gambe che riescono sempre a spiazzare i difensori avversari.

Segui 90min su Instagram.