La Top 20 delle Icon più forti di FIFA 21

Andrea Gigante
·9 minuto per la lettura

Chi è fan di FIFA Ultimate Team sa bene che una delle parti più divertenti del gioco sta proprio nella possibilità di utilizzare giocatori che si sono ritirati da anni. Fa niente che un calciatore non tocchi un pallone ormai da 40 anni, grazie a FUT ognuno di noi ha la possibilità di farli rivivere (calcisticamente). Ecco allora la classifica delle 20 Icon più forti di FIFA 21. Attenzione, non quelle con il punteggio più alto (altrimenti ce ne sarebbero ben più di 20) ma i giocatori che sono davvero i migliori da averenel proprio team. Leggiamo la classifica!

20. Patrick Vieira - Overall 92

Patrick Vieira ai tempi dell'Arsenal | Ian Walton/Getty Images
Patrick Vieira ai tempi dell'Arsenal | Ian Walton/Getty Images

Leader dell'Arsenal degli Invincibili e della Francia campione del Mondo e d'Europa nel 1998 e 2000, Vieira è sempre stato un centrocampista roccioso e difficile da saltare. Grazie al suo 92 di difesa e 93 di fisico, il francese potrebbe essere il filtro perfetto per il vostro centrocampo su FUT.

19. Kakà - Overall 92

Ricardo Kakà | Marco Luzzani/Getty Images
Ricardo Kakà | Marco Luzzani/Getty Images

Cercate un jolly in attacco per il vostro team? Kakà fa proprio al caso vostro. Il campione del Mondo del 2002 può infatti ricoprire diversi ruoli in campo: da LW a RW, passando per LF, CF e RF, mantenendo sempre il valore di 92/93. Il brasiliano potrebbe portare la vostra squadra alla vittoria, come fece col Milan nel 2007.

18. Samuel Eto'o - Overall 93

Samuel Eto'o | David Rogers/Getty Images
Samuel Eto'o | David Rogers/Getty Images

Restando in tema di giocatori offensivi, Eto'o potrebbe essere un'ottima arma per la vostra squadra. Tiro, dribbling e velocità sono le sue caratteristiche principali sia nella realtà sia a FIFA.

17. Emilio Butragueno - Overall 93

Emilio Butragueno con la maglia del Real Madrid | Getty Images/Getty Images
Emilio Butragueno con la maglia del Real Madrid | Getty Images/Getty Images

Molti gamers lo utilizzano ignorando completamente chi sia. Bandiera del Real Madrid, l'Avvoltoio è considerato uno dei migliori della storia spagnola per la sua abilità offensiva. 95 di velocità, 94 nel tiro e nei dribbling, quella di Butragueno è sicuramente una Icon fantastica. Anche se ha solo 70 di fisico.

16. Eric Cantona - Overall 94

Eric Cantona con la maglia del Manchester United | Etsuo Hara/Getty Images
Eric Cantona con la maglia del Manchester United | Etsuo Hara/Getty Images

Sopra le righe e mai banale, se pensi al numero 7 del Manchester United ti verrà in mente subito Eric Cantona e in particolare il gesto che l'ha reso celebre. A FUT è il sogno di ogni giocatore visto che può ricoprire magistralmente qualsiasi ruolo in attacco. Volete un attaccante veloce? Prendete Cantona. Volete un attaccante forte fisicamente? Sempre lui, Cantona. E se ve ne servisse uno con un gran tiro? La risposta la lascio a voi.

15. Thierry Henry - Overall 94

Se a questo non ti sei commosso, non hai un cuore | IAN KINGTON/Getty Images
Se a questo non ti sei commosso, non hai un cuore | IAN KINGTON/Getty Images

Avete la fortuna di avere Titì in squadra? Schieratelo da centravanti. Se non vi fidate, chiedete all'Arsenal degli invincibili, Henry infatti fu la punta di diamante di quella squadra segnando 30 gol. Nel suo palmarès spiccano la Champions con il Barcellona e la doppietta Mondiale-Europeo con la Francia (di cui è miglior cannoniere della storia) del 1998 e 2000. Se vi servisse uno abituato a vincere e con una grande mentalità (399/500) lui fa al caso vostro.

14. Lothar Matthaus - Overall 94

Lothar Matthaus | Getty Images/Getty Images
Lothar Matthaus | Getty Images/Getty Images

I più giovani non si ricorderanno nemmeno di lui, ma Matthaus è considerato uno dei migliori giocatori tra gli anni '80 e '90. A chi non piacciono i centrocampisti/difensori col vizio del gol!? Infatti, sebbene dia il meglio di sé come CDM e L/RB, Matthaus può vantare un clamoroso Shootinh 90. E poi chi non vorrebbe avere un giocatore che può vantarsi di detenere il record di 5 partecipazioni a un Mondiale?

13. Ruud Gullit - Overall 94

Ruud Gullit | Alessandro Sabattini/Getty Images
Ruud Gullit | Alessandro Sabattini/Getty Images

Due Coppe dei Campioni, due Intercontinentali con la maglia del Milan, ai quali si aggiungono l'Europeo con l'Olanda nel 1988 e il Pallone d'oro del 1987. Stiamo leggendo le statistiche dell'Icon di Gullit su FIFA, ma fatichiamo a trovargli un punto debole. Ha tutto: passaggio, fisico, tiro, dribbling, difesa. Se è considerato uno dei migliori centrocampisti della storia un motivo ci sarà, no?

12. Carlos Alberto - Overall 94

Carlos Alberto con la maglia dei New York Cosmos | Focus On Sport/Getty Images
Carlos Alberto con la maglia dei New York Cosmos | Focus On Sport/Getty Images

Difensore roccioso e capitano del Brasile che vinse il Mondiale del '70. Sulla sua card c'è scritto "Capita", il suo soprannome, e le stats dicono Pace 93 e Defending 91. Con Carlos Alberto, i giocatori dei vostri avversari tremeranno.

11. Eusebio - Overall 94

Eusebio è stato una bandiera del Benfica | Alessandro Sabattini/Getty Images
Eusebio è stato una bandiera del Benfica | Alessandro Sabattini/Getty Images

In Portogallo c'è chi dice che fosse più forte perfino di Cristiano Ronaldo. Eusebio è uno degli attaccanti più prolifici grazie ai suoi 733 gol in 745 partite. 4 stelle nelle skills, abile con entrambi i piedi, il Pallone d'Oro del '65 è una macchina da reti anche su FUT.

10. George Best - Overall 94

George Best | Norman Quicke/Getty Images
George Best | Norman Quicke/Getty Images

Maradona, good; Pelé better; George Best. Le gesta del nord irlandese dentro e fuori dal campo sono note a tutti. Su Ultimate Team il Pallone d'Oro del '68 può giocare sia da RW sia da LW (94), ma anche schierarlo da LF, RF e perché no da Stricker non sarebbe male (93). Grande finalizzatore, dotato di una eccellente conclusione dalla distanza, Best potrebbe togliervi le castagne dal fuoco tante volte.

9. Garrincha - Overall 95

Garrincha in un Brasile-Galles | Central Press/Getty Images
Garrincha in un Brasile-Galles | Central Press/Getty Images

Ala destra è ricordato specialmente per l'aver vestito la maglia del Botafogo e per aver vinto i Mondiali del '58 e del '62 con il Brasile di Pelé. Nonostante avesse una gamba più lunga dell'altra, Garrincha è stato un maestro del dribbling e dell'assist. Questo lo si vede anche sulla sua Icon, dove può sfoggiare un 99 nel dribbling, un 98 nel controllo palla e un 96 nel cross.

8. Paolo Maldini - Overall 95

Paolo Maldini | Claudio Villa/ Grazia Neri/Getty Images
Paolo Maldini | Claudio Villa/ Grazia Neri/Getty Images

L'ex bandiera del Milan è l'unico italiano presente in lista. Capace di giocare come centrale o terzino, Maldini è praticamente un muro. Leggetevi le statistiche della sua card e per ogni categoria sotto la voce "Defending", troverete voti altissimi (spiccano i 98 in Interceptions, Marking e Standing Tackle). D'altronde, per essere riuscito a vincere 5 Champions League, significa che il Milan aveva una discreta difesa.

7. Ronaldinho - Overall 95

Ronaldinho con la maglia del Barcellona | Etsuo Hara/Getty Images
Ronaldinho con la maglia del Barcellona | Etsuo Hara/Getty Images

Fantasia al potere e sempre il sorriso stampato, Ronaldinho è sicuramente uno dei giocatori più iconici degli anni 2000. Su FUT ha 5 stelle nelle skills, ma ne meriterebbe anche 10, come dimostrano i diversi video di Joga Bonito scambiati con i primi cellulari via bluetooth. Dinho è un calciatore che faceva del dribbling e delle conclusioni della distanza le proprie qualità migliori; sulla sua Icon ha rispettivamente 98 e 97 in queste categorie.

6. Johan Cruyff - Overall 95

Cruyff in azione con la maglia dell'Olanda | STF/Getty Images
Cruyff in azione con la maglia dell'Olanda | STF/Getty Images

Predicatore del "calcio totale", Cruyff ha contribuito a rendere moderno questo sport. Totale è anche la sua capacità di ricoprire a FIFA qualsiasi ruolo del centrocampo e dell'attacco. 5 stelle di skills, 5 nel piede debole, ma non solo: 95 in visione di gioco, 97 in posizionamento e 98 nel controllo di palla, queste cifre dimostrano quanto l'Olandese ex Ajax e Barcellona fosse un genio del calcio e che i 3 palloni vinti (1971-73-74) fossero decisamente meritati.

5. Ferenc Puskas - Overall 95

Puskas con la maglia del Real Madrid | STRINGER/Getty Images
Puskas con la maglia del Real Madrid | STRINGER/Getty Images

Nonostante la bassa statura e il fisico corpulento, fu autore di oltre 700 reti tra club e nazionale ungherese (84 gol in 85 match). Con la maglia del Real conquistò 3 Coppe dei Campioni tra il 1959 e il 1966. Puskas è uno dei migliori cecchini della storia del calcio. I suoi numeri a FIFA? 99 in posizionamento, potenza, finalizzazione e 98 in rigori e tiri dalla distanza. Praticamente vi basterebbe dar palla a lui, tirare (anche a casaccio) ed esultare.

4. Zinedine Zidane - Overall 97

Zidane contro il Bayer Leverkusen nella finale di Champions League 2001-2002 | DAMIEN MEYER/Getty Images
Zidane contro il Bayer Leverkusen nella finale di Champions League 2001-2002 | DAMIEN MEYER/Getty Images

Mondiale, Europeo, Champions League e titoli nazionali tra Italia e Spagna, tutti vinti da grande protagonista. Zidane è il miglior centrocampista di questa classifica. Con il suo 97 nei passaggi e 98 nei dribbling, la carta di Zizou è il sogno proibito di ogni giocatore. È indifferente se destro o sinistro, l'attuale tecnico del Real è dotato anche di un tiro fenomenale, come dimostra il suo Volleys 94 e vedendo il video, come dare torto a EA Sports.

3. Ronaldo - Overall 97

Il Fenomeno con la maglia dell'Inter nel 1998 | Claudio Villa/Getty Images
Il Fenomeno con la maglia dell'Inter nel 1998 | Claudio Villa/Getty Images

Fisico imponente, gran velocità e cecchino in area avversaria, Il Fenomeno è ritenuto da molti il miglior centravanti della storia. Sulla sua Icon leggiamo Pace 98 e Dribbling 97, nonché Shooting 97. Premettendo che non schierarlo ST sarebbe un crimine contro l'umanità, Ronny fa il suo dovere anche da L/C/RF.

2. Diego Armando Maradona - Overall 98

Diego Armando Maradona con la maglia del Napoli | Alessandro Sabattini/Getty Images
Diego Armando Maradona con la maglia del Napoli | Alessandro Sabattini/Getty Images

Icona di uno sport, simbolo di una nazione, Maradona è stato molto più che un giocatore. Memorabili le sue gesta col Napoli (due scudetti e una Coppa Uefa) e con l'Argentina (Mondiale del 1986). Si è meritato di diritto un posto tra le Icon dove brilla grazie ai suoi tiri e passaggi. D10S può infatti vantare una visione di gioco fuori dal comune (96), ma soprattutto un valore molto alto nelle conclusioni: 98 finalizzazioni, 97 di precisione nei calci di punizione e 96 nei tiri dalla distanza. Se proprio dovessimo trovare un difetto, un pelo nell'uovo, nella card di Diego, non possiamo citare le 3 stelle nell'abilità col piede debole.

1. Pelé - Overall 99

Pelé nel 1970 | Alessandro Sabattini/Getty Images
Pelé nel 1970 | Alessandro Sabattini/Getty Images

È stato l'unico calciatore al mondo ad aver vinto tre edizioni del Mondiale (1958,1962,1970), autore di ben 1283 gol in carriera (o così dice lui) e vincitore del Pallone d'Oro del secolo. Pelé ha segnato anche quello che si pensa possa essere la rete più bella della storia. Unico problema: non esiste nessuna documentazione video dell'evento e il gol è stato ricostruito al computer grazie alle descrizioni dei tifosi presenti a quel Santos-Atletico Juventus del 1959. Ovviamente non poteva mancare la sua Icon, dove O'Ney svetta su tutti gli altri suoi colleghi. Con Pace 97, Shooting 98, Passing 95 e Dribbling 98, l'asso brasiliano è un pericolo in qualsiasi zona del campo. Se decideste di schierarlo (per quei pochi che possono vantarsi di averlo) da mezzala, Pelé varrebbe ben 96. Ovviamente non dobbiamo essere noi a dirvi di metterlo come R/L/CF, dove vale 98.