La tre giorni europea delle squadre italiane in Champions ed Europa League

Niccolò Mariotto
·2 minuto per la lettura

È stata una tre giorni europea dal sapore agrodolce per le squadre italiane impegnate in Champions e Europa League da martedì a giovedì con sole due squadre su sette che hanno portato a casa i tre punti. Ma andiamo per gradi partendo dalle note positive.

Emilio Andreoli/Getty Images
Emilio Andreoli/Getty Images

In Champions League nessuna italiana ha vinto in questa seconda giornata della fase a gironi mentre in Europa League il Milan e il Napoli sono riusciti a portare a casa i 3 punti: i rossoneri si sono imposti con un sonoro 3-0 sullo Sparta Praga dando continuità alla precedente vittoria sul Celtic della prima giornata e allungando in classifica sulle altre, gli azzurri invece hanno espugnato di misura il difficile campo della Real Sociedad riscattando la sconfitta di sette giorni fa contro l'AZ Alkmaar e riaprendo il discorso qualificazione nel proprio girone.

DeFodi Images/Getty Images
DeFodi Images/Getty Images

Delusione a metà invece per l'Atalanta che ha pareggiato 2-2 contro l'Ajax: i nerazzurri possono dirsi soddisfatti per il punto conquistato in rimonta contro una squadra di grande tradizione europea come quella olandese e che ha permesso alla truppa di Gasperini di muovere comunque la classifica. Di ben altro peso invece i pareggi di Inter, Lazio e Roma rispettivamente contro Shakhtar Donetsk, Brugge e CSKA Sofia: nerazzurri, biancocelesti e giallorossi hanno affrontato avversari di livello nettamente inferiore, il fatto di non essere andati oltre un pareggio deve far riflettere.

MARCO BERTORELLO/Getty Images
MARCO BERTORELLO/Getty Images

Chiudiamo infine parlando della Juventus che nella seconda gara della fase a gironi di Champions è uscita sconfitta in casa contro il Barcellona: i bianconeri, privi di importanti giocatori come Cristiano Ronaldo, Chiellini e de Ligt, contro i blaugrana hanno dimostrato di essere ancora un cantiere aperto e di dover lavorare ancora molto per migliorare. Per loro fortuna però la qualificazione non è a rischio in quanto ora affronteranno due volte di fila il modestissimo Ferencvaros.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.