La UEFA stanga Kudela dello Slavia Praga per razzismo: ecco la sanzione

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

A poco più di un giorno dal ritorno delle semifinali di Europa League è arrivata la decisione su Ondrej Kudela, protagonista dell'episodio razzista nella gara contro i Rangers Glasgow degli ottavi di finale vinta dal suo Slavia Praga.

Ondrej Kudela | Michael Regan/Getty Images
Ondrej Kudela | Michael Regan/Getty Images

La squadra ceca, è ufficiale, dovrà fare a meno di Kudela per ben 10 giornate in tutte le competizioni UEFA dopo l'indagine condotta per gli incidenti verificatisi lo scorso 18 marzo 2021, quando Kudela apostrofò Glen Kamara con epiteti razzisti. Ma non è tutto, perchè anche il calciatore dei Rangers dovrà saltare tre gare per aver aggredito un altro calciatore della squadra ceca.

Glen Kamara | Ian MacNicol/Getty Images
Glen Kamara | Ian MacNicol/Getty Images

Il comunicato della UEFA

"A seguito di un'indagine condotta dalla UEFA in merito agli incidenti verificatisi durante la partita di ritorno degli ottavi di finale di UEFA Europa League 2020/21 tra Rangers FC e SK Slavia Praga il 18 marzo 2021, e il successivo procedimento aperto contro Ondrej Kudela e il signor Glen Kamara, l'Organo Disciplinare, Etico e di Controllo UEFA hanno preso le seguenti decisioni:

  • Sospensione del giocatore dell'SK Slavia Praga, Ondrej Kudela, per le prossime dieci (10) partite di competizioni UEFA per club per le quali sarebbe altrimenti idoneo a giocare, per comportamento razzista, che include la sospensione provvisoria di una partita scontata dal giocatore durante la partita di andata dei quarti di finale di UEFA Europa League 2020/21 dell'SK Slavia Praga contro l'Arsenal FC l'8 aprile 2021.

  • Sospensione del giocatore dei Rangers FC, Glen Kamara, per tre (3) partite di competizioni UEFA per club per le quali sarebbe altrimenti idoneo a giocare, per aver aggredito un altro giocatore".

Segui 90min su Instagram