Lacrime a Vicenza, pari a Verona, colpo Pisa

·1 minuto per la lettura

A Vicenza Padella in pieno recupero castiga l’Ascoli e poi si commuove. Giusto pareggio per 1 a 1 tra Chievo e la capolista Empoli. Al clivense Obi nel primo tempo, ha risposto nella ripresa Lamantia. In classifica: Empoli guidato da Dionigi in testa con 26 punti, Chievo 19 (una partita in meno). Prossimo turno: Empoli-Reggiana (22 dicembre ore 21); Pisa-Chievo (22 dicembre ore 19). Toscani subito pericolosi, due angoli, mischie ma nulla più. Sul fronte opposto biglietto da visita di Garritano (fuori di poco), quindi stacco firmato De Luca, l’estremo toscano Furlan osserva la palla uscire di un niente. Il Chievo è un portento: Obi al 18’ realizza l’1 a 0, freddo nello stoppare a centro area ed insaccare. Empoli reagisce: Nikolaou stacca sul secondo palo, sciupando clamorosamente il pareggio. 38’, pareggio Empoli con Lamantia ma è in fuorigioco: annullato. Stesso tema ad inizio ripresa: toscani avanti alla ricerca del pareggio che arriva, meritato, grazie ad uno stacco di testa di Lamantia (15’), indisturbato sul secondo palo. L’estremo Furlan si supera sul neoentrato Bertagnoli, sul capovolgimento di fronte doppia ammonizione per il clivense Renzetti: espulso. Aglietti corre ai ripari, dentro Cotali. Chievo in sofferenza ma pronto ad affondare i colpi di rimessa: Garritano, decentrato ma sottomisura, calcia alle stelle il vantaggio a porta vuota. Ultima emozione di un giusto pareggio. Nelle altre gare delle 14 colpaccio del Pisa a Lecce, fattore campo rispettato a Brescia, Cremona e Vicenza, con Padella che in pieno recupero castiga l’Ascoli e poi si commuove. Risultati BRESCIA-REGGIANA 3-1 CHIEVO-EMPOLI 1-1 CREMONESE-COSENZA 1-0 LR VICENZA-ASCOLI 2-1 LECCE-PISA 0-3