L'agente di Dragusin: "Vorrei restasse alla Juve. Sassuolo? Nessuna chiamata"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Radu Dragusin è uno dei giovani più interessanti della Juventus. Il difensore romeno classe 2002 che ha già esordito in prima squadra, è un pilastro della formazione under 23 e per lui si sta parlando di un trasferimento in prestito per giocare con continuità. E negli ultimi giorni, per Dragusin, è spuntato anche un possibile trasferimento al Sassuolo nell'ambito dell'operazione che porterebbe Manuel Locatelli in bianconero. A tal proposito è intervenuto l'agente del calciatore Florin Manea, ai microfoni di CMIT TV.

Radu Dragusin | Alessandro Sabattini/Getty Images
Radu Dragusin | Alessandro Sabattini/Getty Images

"Non ho mai visto un ragazzo come Dragusin - le parole dell'agente riportate da calcionews24.com -. Arriverà a livelli altissimi, perché si impegna tanto, lavora tanto. Vuole restare alla Juventus, non vuole partire. Ci sono state offerte da Inghilterra, da Germania, ma lui vuole giocare alla Juventus. Sassuolo? A noi non ci ha chiamato nessuno. Oggi ho inviato un messaggio ai dirigenti della Juve e mi hanno detto che non c’è nulla. Se parte, è per andare a giocare, ma lui vuole rimanere alla Juventus. Ho parlato con la mamma che stavano cercando casa ma gli ho detto di non muoversi fino al 31 agosto: spero che rimanga alla Juve".

E ancora: "Dipende dal programma del Sassuolo, vediamo che percorso hanno intenzione di fare. Lui ha bruciato le tappe e ora bisogna essere attenti a quale strada prendiamo. A quest’età deve giocare e deve crescere. Lui deve arrabbiarsi se non gioca. Dipende dal progetto. Un giocatore non può crescere se non gioca. L’Under 23 consente di giocare in un campionato duro come la Serie C".

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli