L'agente di Gonzalo avverte la Fiorentina: "Parliamo con Inter e Milan"

Standing ovation del Franchi per Gonzalo Rodriguez, sostituito al 60' di Fiorentina-Pescara: tutti i giocatori viola a bordo campo per il saluto.

Tra Gonzalo Rodriguez e la Fiorentina, il divorzio a fine stagione appare ormai inevitabile. L'agente del capitano, in scadenza di contratto a giugno, allontana il suo assistito dai viola puntando il dito contro la società.

"La società non ci ha richiamato per cui ci aspettavamo un trattamento diverso - le parole di Palito Ortega a 'Radio Blu' - In linea di massima Gonzalo avrà sbagliato 10-15 partite in 5 anni, su una quarantina a stagione, è normale poi avere un pizzico di calo in qualche match. Questo non vuol dire che non tenga a Firenze, ha messo su famiglia, è contentissimo di stare a Firenze, per questo ci è rimasto male".

Le parti sembrano lontane: "Noi siamo aperti ovviamente, i margini ci sono, però siamo aperti a tutti. Se la Fiorentina ci chiama, ci sediamo a parlare e magari troviamo un accordo. Con questo status di cose pensiamo che a loro non interessi più Gonzalo".

"Non è un problema di soldi - assicura il procuratore di Rodriguez - La Fiorentina ha offerto di più soldi, avrebbe concesso un rinnovo biennale pur con la decurtazione del 25%: in totale sarebbero stati più soldi spalmati. Lui è molto sensibile e serio e voleva fare solo un anno, poiché non sapeva se avrebbe retto di più a questi livelli. E’ un ragazzo onesto, se non lo fosse stato avrebbe firmato senza stare bene fisicamente a lungo termine".

Infine, la 'bomba' di calciomercato: "Inter e Milan? Stiamo parlando anche con loro". Futuro all'ombra del Duomo?

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità