L'agente di Jorginho allontana la Juve: "Per il gioco dei bianconeri non va bene"

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

La scorsa stagione si è parlato tanto di un possibile arrivo di Jorginho alla Juventus, ma con il passare del tempo si è capito che quelle voci erano dovute all'allora allenatore bianconero Maurizio Sarri, che ha nel centrocampista italo-brasiliano uno dei suoi pupilli (con lui ha fatto grandi cose a Napoli prima e al Chelsea poi). Ma una volta esonerato il tecnico in favore di Andrea Pirlo le voci si sono affievolite, fino alla conferma "finale" arrivata direttamente dal centrocampista dei Blues e della Nazionale italiana, Joao Santos: "Jorginho è un top - ha detto il procuratore a Tuttosport - ma non ha le caratteristiche giuste per il tipo di gioco attuale della Juventus. Lui è un vertice basso da 4-3-3".

Manuel Locatelli | Jonathan Moscrop/Getty Images
Manuel Locatelli | Jonathan Moscrop/Getty Images

Sembra certo che un nuovo centrocampista sia l'obiettivo prioritario del club bianconero e del diesse Fabio Paratici che, "scartato" Jorginho, sogna di riportare Paul Pogba a Torino. Più realisticamente, anche se c'è da battagliare con il Sassuolo, il primo nome per il centrocampo della prossima stagione sembra quello del mediano neroverde Manuel Locatelli

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juve e della Serie A.