L'agente di Rovella incontra la Juve: l'idea per Locatelli. Intreccio con Traoré e fari (anche) su Pjanic

·1 minuto per la lettura

Nelle ultime ore l'agente Beppe Riso ha fatto tappa nel quartier generale milanese della Juventus per parlare anche del futuro di Nicolò Rovella. Secondo Calciomercato.com l’ex genoano potrebbe essere inserito nell’affare Manuel Locatelli con il Sassuolo, anche se si continua a monitorare la situazione di Hamed Traoré.

Un contrasto tra De Ligt e Traoré | MB Media/Getty Images
Un contrasto tra De Ligt e Traoré | MB Media/Getty Images

Per l'ex centrocampista del Milan, però, i neroverdi chiedono non meno di 40 milioni di euro, motivo che spinge la Juve a inserire nell’affare alcuni giovani come Dragusin e Fagioli oltre a Rovella, pagato 18 milioni dal Genoa. "La sua valutazione, tuttavia, è troppo elevata per inserire il cartellino nell’affare e rende più probabile un prestito" spiega il portale, aggiungendo che di conseguenza la chiave potrebbe diventare proprio Traoré, con la dirigenza juventina che sta valutando l’opportunità di rinunciare all'opzione di acquisto lasciando ancora il giocatore in Emilia e facilitando allo stesso tempo la trattativa per Locatelli.

L'eventuale arrivo di Locatelli alla corte di Max Allegri non escluderebbe un contemporaneo ritorno di Miralem Pjanic a Torino. Servirà ovviamente trovare una quadra con il Barcellona, che pagò profumatamente il bosniaco proprio alla Juventus e che potrebbe (magari) aprire al prestito per risparmiare almeno sul pesante ingaggio del centrocampista.

Segui 90min su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli