L’aiuto dei raccattapalle per perdere tempo, tutti i trucchi se la squadra di casa sta vincendo

Le norme Figc prevedono che ogni società ospitante “dovrà mettere a disposizione dieci raccattapalle” e a ciascuno dovrà essere fornito un pallone. (Getty)
Le norme Figc prevedono che ogni società ospitante “dovrà mettere a disposizione dieci raccattapalle” e a ciascuno dovrà essere fornito un pallone. (Getty)

Possono essere l’undicesimo uomo in campo. Stiamo parlando dei raccattapalle che hanno creato non poche polemiche nell’ultimo derby, Roma-Lazio. Perché sul 2 a 1 per i giallorossi, i raccattapalle sono letteralmente scomparsi. Patric è dovuto andare a prendersi la palla fino a sotto la Tribuna Tevere perché non c’era nessun ragazzino a recuperare il pallone.

La partita l’hanno vinta i raccattapalle”, è l’accusa dei tifosi biancocelesti sui social. La società di Lotito non conferma ma neanche smentisce. Forse memore del derby di andata dello scorso anno di Coppa Italia, con Bruno Peres e Strootman arrabbiatissimi con i raccattapalle laziali.

Cosa prevede il regolamento? Le norme Figc prevedono che ogni società ospitante “dovrà mettere a disposizione dieci raccattapalle” e a ciascuno dovrà essere fornito un pallone. Sono schierati in posizioni ben precise: due lungo ciascuna linea di porta, tre lungo entrambe le linee laterali. Il sistema di chiama Multiple Ball Supply System, e si vide per la prima volta in una Coppa d’Africa di vent’anni fa. Un raccattapalle, un pallone. Ma la squadra di casa è avanti, i palloni scompaiono.

In passato ci sono stati diversi episodi che hanno visto come protagonisti i ragazzini che dovrebbero facilitare la ripresa del gioco. E se la squadra di casa sta perdendo, in effetti, appena la palla esce, sono delle schegge e passare il pallone per la ripresa del gioco. I ragazzi sono selezionati dall’interno delle giovanili del club, spesso è un premio per i più bravi e più promettenti.

La Roma con Spalletti puntava molto anche sui raccattapalle. Caprari, all’epoca nelle giovanili, decise un Roma-Palermo mettendo con rapidità il pallone alla bandierina. Battuta velocissima, gol di Mancini. Zamparini chiese lo 0-3 a tavolino. Nel 2015 Bari-Latina Primavera fu condizionata dalla perdita di tempo dei raccattapalle che il giudice sportivo invertì il risultato del campo, dando la vittoria a tavolino agli ospiti.