L'allarme di Scaloni: 'Alcuni non al 100%, posso cambiare la lista per i Mondiali'. A rischio Dybala e Gonzalez

L'Argentina può cambiare pelle all'ultimo prima dei Mondiali in Qatar: qualcuno rischia il taglio. A lanciare l'allarme è stato il ct Lionel Scaloni dopo l'amichevole vinta con gli Emirati Arabi Uniti (5-0), che ha ammesso come la lista dei 26 possa cambiare: "Abbiamo dei piccoli problemi, abbiamo alcuni giorni per decidere la lista. Possiamo cambiare, speriamo di no, ma c'è questa possibilità. Non dico nemmeno che lasceranno la lista. Ce ne sono diversi che sono stati lasciati fuori dai convocati oggi perché non erano idonei a giocare o c'era un rischio. Non posso garantire che questi giocatori stiano bene. In linea di principio sì, ma bisogna essere prudenti. Per questo alcuni sono stati tralasciati e abbiamo dosato i minuti".

DYBALA A RISCHIO - Ma a chi si riferisce Scaloni? A fare chiarezza ci ha pensato il media argentino TyC Sports e tra i giocatori finiti sotto la lente d'ingrandimento ci sono Paulo Dybala e Nicolas Gonzalez: il primo è tornato in campo nell'ultima sfida della Roma con il Torino dopo un mese di stop per un problema muscolare; il secondo invece non gioca con la Fiorentina dal 22 ottobre, qualche minuto con l'Inter, e su di lui si era sollevata anche qualche polemica, con Barone e Italiano che avevano ammesso come il giocatore avesse già la testa ai Mondiali. Non solo Dybala e Gonzalez però, con loro a rischio ci sarebbero anche Cristian Romero e Alejandro Papu Gomez: nessuno dei quattro era in panchina con gli Emirati Arabi Uniti.