Lang parla ancora: 'Per ora nessun accordo con Milan. Col Bruges c'è l'intesa per l'addio, ma...'. Il punto

Noa Lang non smette di far parlare e parlare di sé con nuove interviste che arrivano quasi quotidianamente e che sono state rilasciate dal ritiro dell'Olanda. L'ultima in ordine di tempo è quella con il quotidiano Het Laatste Nieuws in cui l'esterno offensivo olandese conferma la volontà di dare l'addio al Bruges, ma senza arrivare allo scontro e con il Milan sullo sfondo, ma ancora senza un accordo già definito.

ALTRE DICHIARAZIONI - "Per ora non c'è accordo con il Milan o altri club. Non so da dove arrivino queste notizie. L'accordo con il Bruges è che se arriva un'offerta potrò dire addio e su questo siamo tutti d'accordo, ma non è affatto detto che quella partita contro l'Anderlecht sia stata l'ultima. Finché sarò sotto contratto, e non c'è nulla di concreto per l'addio, non mi rifiuterò mai di di giocare per il club. Non se lo meritano. Inoltre, per gli stessi soldi, ad agosto esploderà tutto. Come l'anno scorso. Se dovrò rimanere di nuovo al Bruges, lo farò con tutto il mio amore. Amo il club e darò sempre il 100%".

IL MILAN VIGILE - Altre dichiarazioni, dicevamo, che sicuramente non aiutano il Milan nella gestione dei contatti con il Bruges e che già in passato, per altri giocatori (Faivre ndr.) avevano portato ad un irrigidimento. Il club rossonero e quello belga, tramite il lavoro degli agenti, sono stati messi in contatto, ma non c'è ancora alcuna proposta ufficiale presentata dei rossoneri. Anche nel recente periodo le parti si sono riaggiornate, ma il club rossonero, pur stimando molto le qualità del ragazzo, al momento sta pensando ad altre priorità.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli