Lapo, ennesimo tweet velenoso: lo scontro con Allegri continua

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
Lapo, ennesimo tweet velenoso: lo scontro con Allegri continua (Photo credit should read GERARD JULIEN/Getty Images)
Lapo, ennesimo tweet velenoso: lo scontro con Allegri continua (Photo credit should read GERARD JULIEN/Getty Images)

La Juve vince, ma Lapo Elkann non sembra affatto contento dell'operato del suo allenatore, Massimiliano Allegri. L'impresa dei bianconeri in Coppa Italia (2 a 0 alla Fiorentina e finale contro l'Inter conquistata) non basta a placare le polemiche, soprattutto sui social, e forse a "salvare" la panchina traballante del mister.

Lo scontro a distanza tra il nipote di Gianni Agnelli e Max Allegri continua infatti a suon di tweet e dichiarazioni velenose alla stampa. E i tifosi rumoreggiano sul web, divisi ormai in due fazioni.

Il duello è cominciato subito dopo il sudato pareggio della Juve contro il Bologna. Lapo Elkann aveva perso le staffe e si era sfogato sui social: "Stiamo poco allegri!!! Allegri...". E ancora: "Ps: gli uomini passano, la Juve resta". Tweet che hanno scatenato una bufera interna alla società e sul web.

LEGGI ANCHE: Calcio: i tweet shock di Lapo Elkann sulla Juve sconvolgono i tifosi

La vittoria in Coppa Italia non ha spazzato via le polemiche, come dimostra il nuovo messaggio di Lapo sul suo profilo Twitter: "Sempre così, affamati: forza Juventus, fino alla fine". Lapo applaude i bianconeri per il risultato. Nessuna menzione, invece, dell’allenatore bianconero, nemmeno indiretta, giocando magari sulla parola "allegri", come aveva fatto nei giorni scorsi.

A rincarare la dose e a far salire alle stelle la tensione ci ha pensato Allegri, ai microfoni di Mediaset dopo la partita contro la Fiorentina: "A un certo punto mi son girato per un cambio ma ho chiamato uno che era in borghese, c’è mezza squadra fuori - ha spiegato, visibilmente nervoso - Venivamo da tre giorni pesanti con tante critiche dopo il pari col Bologna...", ha aggiunto, con chiaro riferimento alla frecciatina di Lapo Elkann.

Le acque in casa Juve restano dunque agitate. E anche i tifosi sui social continuano a scontrarsi. Fa discutere il like dello stesso Lapo a un tweet del giornalista Maurizio Pistocchi, il quale ha criticato duramente i bianconeri per aver subito il 70% di possesso palla dalla Fiorentina, con il 30% a favore, il più basso tra le squadre di serie A, anche più della Salernitana, ultima in classifica.

I sostenitori della Signora chiedono ora a gran voce il ritorno di Alex Del Piero e di Antonio Conte e non smettono di criticare la prestazione della squadra: "Ma si può subire la Fiorentina per 180′ giocando solo in contropiede?", scrivono in molti sui social. C'è anche chi difende Allegri, convinto che presto la Juve migliorerà la qualità del suo gioco e che arriveranno risultati utili a conquistare un posto in Champions.

GUARDA ANCHE - Allegri risponde alle critiche di Lapo

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli