L'applicazione arriva in vista delle partite di Euro 2020.

·2 minuto per la lettura
mitiga app tifosi allo Stadio
mitiga app tifosi allo Stadio

La Figc, Federazione italiana gioco calcio, avrebbe in mente una app, Mitiga, per riportare i tifosi alla stadio durante il prossimo europeo di calcio. A riferirlo è La Repubblica che sottolinea anche di come questo strumento servirà a certificare che lo spettatore si è sottoposto al tampone ed è risultato negativo, oppure che è stato vaccinato. Il tutto avverrà garantendo l’anonimato del soggetto che accede allo stadio in quanto il meccanismo dovrebbe prevedere l’utilizzo di un codice a barre.

Mitiga, l’app per i tifosi allo stadio

La necessità di sviluppare uno strumento di controllo deriva dalla volontà della Uefa di far si che Euro 2020, già rimandato lo scorso anno a causa della pandemia da coronavirus, possa svolgersi con la presenza del pubblico e in tal senso si parla di 20/25mila spettatori a gara. Quello del 2020 sarebbe dovuto infatti essere il primo campionato europeo di calcio itinerante, un modo che era stata pensato per celebrare i 60 anni della competizione, ma che ora rende molto difficile l’organizzazione dello stesso.

Tra le 12 città che ospiteranno le gare vi è anche Roma e per questo la Uefa ha chiesto a tutti i Paesi ospitanti la propria disponibilità a riaprire. La comunicazione dovrà arrivare entro il 7 aprile in quanto il massimo organo calcistico europeo vuole avere già da adesso un quadro preciso di quello che sarà il torneo e delle garanzie sul fatto che lo stesso possa essere seguito in presenza dai tifosi.

La Figc attende il governo

Il presidente Figc, Gabriele Gravina, spera che presto possa arrivare il via libera del governo in tal senso, anche se va precisato che entro il 7 aprile non sarà possibile da parte dell’esecutivo avere le necessarie certezze a lungo termine in merito a quella che sarà la situazione epidemiologica a giugno e quali saranno i reali numeri della campagna vaccinale. È inoltre molto importante sottolineare che non sarà possibile far entrare allo stadio tutti coloro che avevano già acquistato il biglietto e per questo sarà necessario estrarre a sorte i codici dei biglietti. Qualora non dovesse arrivare la conferma della presenza del pubblico, la Uefa potrebbe anche decidere di modificare le sedi del torneo che verrano comunicate in maniera definitiva il prossimo 20 aprile.