L'Associazione Calciatori chiede di sospendere le gare UEFA: "Decisione inevitabile"

Goal.com

L'Associazione Italiana Calciatori, in un comunicato congiunto con l'associazione calciatori spagnola, ha richiesto all'UEFA la sospensione delle gare delle competizioni Europee che coinvolgano le squadre italiane e le spagnole.

"La situazione italiana, spagnola ed europea riguardo la grave crisi sanitaria dovuta alla diffusione del virus Covid19 ci sta mettendo davanti a decisioni sofferte e purtroppo inevitabili. [....]. AIC e AFE congiuntamente chiedono pertanto a UEFA che le partite che coinvolgono squadre italiane e spagnole siano sospese per poterle svolgere in condizioni di maggior sicurezza e con una minor emergenza nei due Paesi. Il Coronavirus sta diventando un tema europeo e non più solo italiano. Confidiamo che una profonda riflessione su tutta la calendarizzazione delle competizioni europee venga fatta anche alla luce delle notizie che peggiorano di ora in ora".

Sono due in particolare le partite che rischiano di saltare: Inter-Getafe e Roma-Siviglia, visto che Atalanta-Valencia è stata già giocata. Entrambe sono in programma giovedì 12 e 19 marzo, su andata e ritorno.

La richiesta fa seguito al decreto emanato oggi dal governo spagnolo, che ha vietato i voli diretti tra l'Italia e la Spagna. Una situazione che, ovviamente, coinvolge le quattro squadre di cui sopra. E anche le loro partite, a questo punto, rischiano di saltare.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...