L'Atalanta cala tris a Brescia, doppietta Pasalic più Ilicic

webinfo@adnkronos.com

Dopo oltre un mese, dal 7-1 rifilato il 27 ottobre all'Udinese, l'Atalanta torna a vincere una partita in campionato, sconfiggendo in trasferta per 3-0 il Brescia nel derby lombardo, anticipo della 14esima giornata di Serie A. I nerazzurri si impongono grazie a una doppietta di Pasalic e al gol di Ilicic e tornano in zona Champions League agganciando, almeno per una sera, Roma e Cagliari al 4° posto in classifica con 25 punti. Sesto k.o. di fila per le rondinelle, ultime a quota 7. 

Partono forte gli ospiti che costruiscono subito due occasioni, prima con Muriel che spreca un assist di Ilicic calciando alto da buona posizione, poi con Gosens, che ci prova di testa senza successo. In campo c'è solo l'Atalanta ancora pericolosa al 6' stavolta con Gomez. Il Papu, lanciato da Ilicic, tenta la conclusione a incrociare ma trova la ribattuta di Sabelli in calcio d'angolo. Al quarto d'ora Muriel si fa trovare tutto solo sugli sviluppi di un calcio d'angolo e gira bene in porta il suggerimento di Gomez: Joronen è attento e manda il pallone nuovamente in corner.  

Al 20' bella manovra dei bergamaschi: Muriel si gira e serve Gomez, che con velo delizioso permette a Pasalic di ricevere il pallone, gran botta del numero 88 che termina alta per una deviazione. Al 26' i nerazzurri concretizzano il loro dominio. Ilicic allarga per Castagne, che dalla destra fa partire un cross pennellato per Pasalic, lasciato tutto solo da Cistana, che deve solo spingere il pallone in rete di testa. Poco dopo azione quasi identica a quella del gol per l'Atalanta, vicina al raddoppio ancora con Pasalic. Il croato, servito sempre da Castagne, stavolta di testa non riesce a inquadrare la porta mandando alto.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La prima occasione dei padroni di casa arriva solo al 38'. Bella ripartenza della squadra di Grosso, che con pochi passaggi riesce ad arrivare in area. Buono il cross di Martella dalla sinistra, da dietro si inserisce Romulo che prova senza successo l'incornata togliendo il pallone a Torregrossa meglio posizionato. L'ultima occasione della prima frazione capita ancora a Pasalic, il cui colpo di testa su corner di Gomez viene fermato dal palo.  

Dopo l'intervallo il Brescia torna in campo con maggiore determinazione e dopo due tiri di Balotelli e Cistana bloccati da Gollini sfiora il pari al 10' con 'Super Mario' che prende la traversa su assist di Sabelli dopo un veloce contropiede. Al 16' però arriva il raddoppio della Dea ancora con Pasalic: il centrocampista croato si fa trovare pronto al centro dell'area e infila Joronen con un colpo di tacco su assist di Ilicic. Poco dopo Balotelli ci prova dal limite dell'area con Gollini che gli dice ancora di no. Al 23' Malinovski si libera bene al limite dell'area e fa partire un tiro di destro che prende in pieno il palo.  

Il tris arriva in pieno recupero: errore di Martella con Ilicic che parte in contropiede e davanti a Joronen non sbaglia mandando i titoli di coda del match.  

Potrebbe interessarti anche...