L'Atalanta crolla con la Samp, Gasperini: "Lo temevo"

·1 minuto per la lettura

Seconda sconfitta consecutiva in campionato per l'Atalanta di Gian Piero Gasperini, battuta in casa per 3-1 dalla Sampdoria. La squadra di Ranieri si è imposta grazie alle reti di Quagliarella, Thorsby e Jankto, non è bastato il rigore di Zapata per la Dea.

In conferenza stampa Gasperini si è espresso così: "Speravo che non succedesse, ma temevo una partita come questa. Credo di aver fatto un po' di confusione oggi. È però un passaggio necessario, soprattutto a inizio stagione".

GUARDA ANCHE - Chi è Gasperini?

"E' mancata un po' di lucidità. Oggi non siamo riusciti in nessun modo. Le squadre non sono fatte solo dalla prestazione, il problema è che una squadra è composta da conoscenze, da modi di giocare. Se togli queste cose sei è un'altra squadra", ha detto riferendosi al turnover.

GUARDA ANCHE - Gasperini: “Abbiamo sempre creduto nel nostro gioco”