De Laurentiis appoggia Guardiola: "Fifa e Uefa uccidono i calciatori"

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Attraverso il suo profilo personale di Twitter Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha appoggiato l'allenatore del Manchester City Pep Guardiola, che ha criticato pesantemente le due massime organizzazioni calcistiche ree di sfruttare fino allo sfinimento i calciatori.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"Concordo completamente con quanto affermato da Pep Guardiola. Non si possono non tenere nella giusta considerazione i campionati nazionali e i relativi tifosi. Pep Guardiola infatti dice: 'troppe gare, Uefa e Fifa stanno uccidendo i calciatori'. E' quanto sostengo anche io da quando ho iniziato a interessarmi di calcio! Finalmente una persona intelligente e responsabile. Grazie Guardiola". Un'altra presa di posizione pesante, quella del presidente del Napoli, arrivata poco la fine della sosta per gli impegni delle nazionali, l'ultima della stagione, che oltre a riconsegnare calciatori infortunati sta anche facendo emergere nuovi focolai di Coronavirus (su tutti quello esploso tra gli azzurri in Lituania con le positività di Bonucci, Cragno, Florenzi, Verratti e Bernardeschi, oltre all'ultima emersa in casa Torino).

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.