De Laurentiis contro Pirlo: "Sarebbe facile dargli del pirla"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Non voglio prendermela con Pirlo dandogli del Pirla, sarebbe troppo facile". Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, si esprime così nei confronti di Andrea Pirlo. L'allenatore della Juventus ha ritenuto ingiusta, nei confronti di squadre scese in campo senza giocatori positivi, la sentenza con cui il Coni ha disposto la riprogrammazione del match Juventus-Napoli. La gara dello scorso 4 ottobre non si è giocata perché il Napoli, con 2 giocatori positivi in rosa, non è partito per Torino.

"Pirlo dovrebbe fare l’allenatore e basta, lasciare ai suoi rappresentati della società certe risposte. Quella è una sentenza dello Stato, una legge dello Stato in questo casino del Covid, con lo Stato incapace di affrontarlo, che fai? Anteponi una legge dello sport ad una legge statale rischiando il penale? Mi sembra una follia", dice De Laurentiis a Radio Capital. "Pirlo non fa di mestiere l’avvocato, non conosce certe procedure e non conosce cosa è accaduto a livello di protocolli. Non voglio prendermela con Pirlo dandogli del Pirla, sarebbe troppo facile. Faccia l’allenatore. Ha detto quello che avrebbe detto qualsiasi allenatore per difendere la società per cui lavora".