De Laurentiis e le nuove maglie del Napoli: "Arrivano il 20 agosto con il logo EA7"

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

I discorsi negli ultimi giorni di casa Napoli si sono concentrati, oltre che sul rinnovo di contratto di Lorenzo Insigne (ma bisognerà aspettare il ritorno dalle vacanze dopo l'Europeo vinto con l'Italia), sull'inizio del lavoro precampionato agli ordini di Luciano Spalletti e del suo staff nel ritiro di Dimaro Folgarida. Ed è in questo senso che i tifosi azzurri stanno discutendo - anche polemicamente - del materiale tecnico, interrogandosi anche su quando arriverà la nuova maglia del Napoli.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il gruppo azzurro sta lavorando ancora con il materiale tecnico della Kappa (con cui è stato rotto il contratto) della scorsa stagione, a cui è stato coperto con una toppa "Ssc Napoli" il logo della Kimbo, azienda produttrice di caffè che da questa annata non sarà più sponsor del club. Per quanto riguarda le maglie della prossima stagione, invece, ciò che è certo è che saranno prodotte dal Napoli stesso (che si appoggerà ad una azienda esterna), ma anche che saranno disegnate dallo stilista Giorgio Armani e che avranno il suo logo sportivo EA7.

Giorgio Armani | Peter White/Getty Images
Giorgio Armani | Peter White/Getty Images

A darne conferma ufficiale ci ha pensato lo stesso presidente Aurelio De Laurentiis ad alcuni giornalisti presenti nel ritiro di Dimaro: "Il 20 agosto il Napoli avrà il nuovo materiale tecnico a disposizione. Le maglie avranno il logo EA7. Si producono in Italia, Cina, Bangladesh, Pakistan e Turchia”.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli