De Laurentiis non molla Benitez, ma il tecnico rifiuta il Napoli: il motivo

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

Per il Napoli c'è da pensare al prossimo ciclo con un nuovo allenatore in panchina. Le possibilità che Rino Gattuso resti sulla panchina azzurra, anche in caso di qualificazione in Champions League (l'unico obiettivo azzurro rimasto), rasentano lo zero e sono tanti i nomi che circolano per la sua sostituzione.

Rino Gattuso | Giuseppe Bellini/Getty Images
Rino Gattuso | Giuseppe Bellini/Getty Images

Dagli esperti Max Allegri e Luciano Spalletti ai "giovani" Vincenzo Italiano e Roberto De Zerbi, passando per due possibili ritorni. Quello di Maurizio Sarri, molto difficile, e quello di Rafa Benitez, ora senza panchina dopo l'addio al Dalian arrivato pochi mesi fa.

Benitez e De Laurentiis ai tempi del Napoli | CARLO HERMANN/Getty Images
Benitez e De Laurentiis ai tempi del Napoli | CARLO HERMANN/Getty Images

Aurelio De Laurentiis riaccoglierebbe a braccia aperte il tecnico spagnolo, con cui aprì un primo ciclo vincente (dal 2013 al 2015). Ma il Corriere dello Sport in edicola oggi ha spento le voci di un possibile nuovo capitolo partenopeo per Benitez: il tecnico, infatti, avrebbe declinato la proposta del presidente De Laurentiis. Non per soldi o divergenze sul mercato, ma per una questione familiare visto che, dopo aver allenato Liverpool e Newcastle, vorrebbe tornare a lavorare in Inghilterra per questioni familiari.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.