De Laurentiis prepara il Sarri-bis: due colpi e una cessione top con la Champions

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Il Napoli, attualmente, è fuori dalla Champions League. La lotta però è ancora accesa e in 9 giornate può succede di tutto. Tranne l'Inter, ci sono ancora 6 squadre in lotta per gli altri 3 posti che regalano l'accesso alla competizione più desiderata.

Il Napoli ha un doppio piano: uno con la qualificazione Champions e un altro senza. Entrambi però prevedono delle partenze eccellenti. L’indirizzo finanziario imposto da Aurelio De Laurentiis, come riporta l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, è quello dell’abbattimento dei costi.

Kalidou Koulibaly | Jonathan Moscrop/Getty Images
Kalidou Koulibaly | Jonathan Moscrop/Getty Images

In caso di qualificazione ci sarà un addio importante: a partire potrebbe essere Kalidou Koulibaly (il secondo indiziato è Fabian Ruiz). In panchina, salvo sorprese, non ci sarà Rino Gattuso, che sembra intenzionato a lasciare, anche con la Champions in tasca. Giuntoli sta lavorando per un terzino sinistro: nel mirino ci sarebbe Junior Firpo del Barcellona. Al posto di KK potrebbe arrivare Perr Schuurs dell'Ajax che ha una valutazione vicina ai 12 milioni. Per quanto riguarda il rinnovo di Insigne infine, c'è ancora differenza tra domanda e offerta ma con la qualificazione in Champions potrebbe arrivare la spinta giusta per il sì definitivo.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.