L'autodromo del Mugello offre la sua rianimazione

Adx
Askanews

Roma, 20 mar. (askanews) - Il Centro medico dell'Autodromo del Mugello ha consegnato al sistema sanitario della Regione Toscana le proprie attrezzature per la rianimazione per fare fronte all'emergenza coronavirus. Sono due ventilatori polmonari, due monitor per terapia intensiva, quattro monitor defibrillatori, un ecografo digitale e altri materiali di rianimazione, che sono stati destinati all'ospedale del Mugello a Borgo San Lorenzo (Firenze) per il potenziamento dei posti di terapia intensiva. La strumentazione per un secondo letto di rianimazione insieme ai quattro defibrillatori è andata, invece, all'ospedale di Careggi a Firenze.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...