Lazio-Cluj 1-0: Correa tiene vive le speranze in Europa League

Una rete di Correa nel primo tempo contro il Cluj regala alla Lazio tre punti che tengono in vita le speranze di qualificazione nel girone.
Una rete di Correa nel primo tempo contro il Cluj regala alla Lazio tre punti che tengono in vita le speranze di qualificazione nel girone.

La Lazio batte il Cluj grazie alla rete di Correa nel primo tempo: un risultato che permette alla squadra di Lotito di poter ancora sperare in un passaggio del turno in Europa League.

La formazione di casa parte bene spingendo soprattutto sulla corsia di sinistra con un ispirato Jony, mentre gli ospiti cercano di far male soprattutto nelle ripartenze. I primi minuti di gioco scivolano via su ritmi bassi fino al guizzo di Correa, che entra in area e chiude di sinistro un bel diagonale per il vantaggio.

La Lazio continua a fare la partita con la qualità nell'ultimo passaggio di Luis Alberto, ma la reazione del Cluj è affidata a Djokovic, che dopo una bella azione personale colpisce il palo con un potente sinistro. Prima dell'intervallo Correa ha la palla della doppietta personale, ma spreca incredibilmente calciando a lato tutto solo davanti ad Arlauskis.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

L'Aquila spreca il raddoppio e quindi gli ospiti tornano a rendersi pericolosi dalle parti di Proto, bravo a liberare l'area in più occasioni. I ragazzi di Inzaghi si affidano alle ripartenze di Luis Alberto e Correa, ma al 70' il pubblico di casa trema sulla rete annullata a Traore, in leggera posizione di fuorigioco.

Nel finale il Cluj alza il proprio baricentro alla ricerca del goal qualificazione, ma la Lazio difende con ordine senza rischiare troppo, portando a casa una vittoria preziosa, che rinvia ogni verdetto all'ultima giornata.

IL TABELLINO

LAZIO-CLUJ 1-0

Marcatori: 24' Correa

LAZIO (3-5-2): Proto; Bastos, Vavro, Acerbi; Lazzari, Parolo, Cataldi, Luis Alberto (80' Patric), Jony (74' Lulic); Correa, Adekanye (65' Caicedo).

CLUJ (4-3-3): Arlauskis; Mike, Burca, Boli, Camora; Bordeianu (62' Deac), Djokovic, Culio; Peteleu (73' Susic), Omranì, Paun (65' Traore).

Arbitro: Palabiyik (Turchia)

Ammoniti: Djokovic, Adekanye, Traore

Espulsi: nessuno

Potrebbe interessarti anche...