Lazio, i due volti di Keita: prima fuori squadra ora uomo-derby

Il Monaco ha raggiunto l'accordo con il Monaco per l'acquisto di Balde Keita sulla base di 30 milioni di euro. Bruciate Juve, Inter e Milan.

Il giovane attaccante della Lazio Keita Balde può incorniciare questa domenica come una delle più importanti della sua carriera. Con una doppietta, infatti, ha contribuito alla vittoria per 3-1 dei biancocelesti contro la Roma, in un derby quanto mai acceso e importante.

Era dal 1998, in quell'occasione fu Roberto Mancini, che un calciatore della Lazio non segnava una doppietta in un derby di Serie A. E' un periodo di gran forma per l'attaccante di Simone Inzaghi, che ha realizzato ben cinque reti in otto giorni: prima della doppietta odierna, infatti, l'attaccante senegalese domenica scorsa ha messo a segno tre goal contro il Palermo.

Sono ora 13 le reti di Keita in questo campionato, tre in più rispetto al totale segnato nei primi tre campionati in biancoceleste (5 nel 2013-14, 1 l'anno successivo e 4 nella scorsa stagione). Un bottino che fa capire quanto sia maturato il 22enne biancoceleste, che pure era stato messo fuori rosa ad inizio stagione dopo le controversie con la società durante l'estate.

Keita voleva cambiare aria, ma alla fine è rimasto in biancoceleste e dopo essersi presentato in ritardo nel ritiro pre-campionato si era lasciato andare a dichiarazioni non propriamente distensive nei confronti del club, finendo così fuori rosa e saltando le gare con Atalanta e Juventus. Poi Inzaghi lo aveva reintegrato, visti anche i problemi d'infortuni della sua squadra e da allora, a parte le gare saltate a gennaio per la Coppa d'Africa, Keita è sempre sceso in campo, titolare o da subentrante che fosse.

La prossima estate si presenterà nuovamente il dilemma mercato per la Lazio e Keita, ma questa volta è probabile che il giocatore faccia le valigie. Il suo contratto scadrà nel 2018 ma, nonostante Inzaghi non faccia mistero di di ritenerlo un elemento importante della Lazio del futuro, il giocatore non sembra propenso a rinnovare. Sulle sue tracce di sono Milan, Juventus e Napoli, con in particolare i rossoneri a seguirlo con grande interesse. Certo è che questa volta, dopo una stagione del genere, la Lazio potrà cederlo per una cifra non di poco conto.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità