Lazio favorita per lo Scudetto? Maggio da incubo per Inter e Juventus

Goal.com
Gli ultimi rinvii potrebbero risultare un vantaggio per la Lazio in ottica Scudetto: Inter e Juventus costrette a un tour de force finale.
Gli ultimi rinvii potrebbero risultare un vantaggio per la Lazio in ottica Scudetto: Inter e Juventus costrette a un tour de force finale.

Sono cinque le partite del 26esimo turno rinviate che vanno a sommarsi alle quattro della giornata precedente: il Coronavirus sta mettendo a dura prova il mondo del calcio che rischia di uscire ridimensionato da questa situazione di emergenza estrema.

Decisioni che potrebbero avere serie conseguenze anche per quanto riguarda la lotta Scudetto, con Juventus, Lazio e Inter a contendersi il tricolore in una corsa punto a punto che potrebbe vivere il suo apice a maggio, mese decisivo per le sorti del campionato a cui i biancocelesti arriveranno con meno impegni da affrontare rispetto alle rivali.

I match rinviati di questa giornata verranno recuperati il 13 maggio, il che ha fatto slittare la finale di Coppa Italia al 20, una settimana dopo: se Inter e Juventus dovessero arrivare fino in fondo in Coppa Italia e in Europa, il loro calendario assumerebbe una piega da incubo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Sia nerazzurri che bianconeri dovrebbero disputare 8 partite in 24 giorni dal 3 al 27 maggio, tra le semifinali di ritorno di Champions ed Europa League e l'eventuale finale di Coppa Italia; addirittura, nel caso dell'Inter, le gare potrebbero diventare addirittura 9 (bisogna ancora stabilire la data del recupero dell'incontro con la Sampdoria).

La Lazio, invece, essendo in corsa soltanto in campionato, dovrà giocare solamente in quattro occasioni, tutte a distanza di una settimana e con maggiore tempo di recupero a disposizione tra un impegno e l'altro, dettaglio che rischia di giocare un ruolo decisivo ai fini della vittoria finale.

Un vantaggio enorme che Immobile e compagni dovranno sfruttare per coronare un sogno considerato impossibile da raggiungere a inizio stagione: per tornare sul trono d'Italia vent'anni dopo, riscrivendo la storia e sovvertendo i pronostici.

Potrebbe interessarti anche...