Lazio, Inzaghi in ansia: l'infermeria si affolla, altri due giocatori ai box dopo Strakosha, Cataldi e Armini

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Sarà una Lazio colpita dalle tante assenze quelle attesa dalla seconda giornata della fase a gironi della Champions League contro il Club Bugge. I forfait imprecisati di Lucas Leiva e Luiz Felipe, risalenti a ieri, si sono aggiunti nelle ultime ore alle note indisponibilità (che restano però ancora indefinite) di Strakosha, Cataldi e Armini.

SS Lazio v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League | Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images
SS Lazio v Borussia Dortmund: Group F - UEFA Champions League | Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images

Per tutte le assenze in questione il club biancoceleste non ha fornito comunicazioni ufficiali né sulla diagnosi né sui tempi di recupero dei giocatori. "Suonano campanelli d’allarme: alcuni tra gli uomini fermi ai box, questa è l’indiscrezione, avrebbero accusato sintomi (da analizzare) in tempi diversi" scrive oggi il Corriere dello Sport.

Il quotidiano sportivo romano ricorda che Strakosha e Armini sono lontani dal campo da dopo Lazio-Borussia Dortmund, mentre Cataldi era fermo dalla vigilia della gara coi tedeschi: tutti e tre hanno saltato Lazio-Bologna, ultimo match di campionato. "Le assenze si sono notate dopo che il gruppo squadra si è sottoposto, ieri alle 9, ai tamponi sotto la regia dell’Uefa. Si svolgono 48 ore prima delle partite, l’esito è atteso per stamattina" precisa ancora il Corriere dello Sport, che attende novità come tutto il mondo laziale.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.