Juventus-Lazio, Bentancur stangato: tre giornate di squalifica

Rodrigo Bentancur è stato squalificato per tre turni dal Giudice Sportivo dopo il confronto acceso con il quarto uomo nel finale di Juventus-Lazio.
Rodrigo Bentancur è stato squalificato per tre turni dal Giudice Sportivo dopo il confronto acceso con il quarto uomo nel finale di Juventus-Lazio.

E' costato caro a Rodrigo Bentancur il comportamento tenuto nel finale di Juventus-Lazio in cui ha ricevuto un cartellino rosso per somma di ammonizioni, causando la punizione poi trasformata da Danilo Cataldi per il goal del definitivo 1-3.

Il Giudice Sportivo ha deciso di squalificare il centrocampista uruguaiano per tre giornate di campionato (salterà i match contro Cagliari, Roma e Parma), comminandogli anche un'ammenda di 10mila euro. Questo il comunicato.

"Doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario (1 giornata); per avere inoltre, al 47° del secondo tempo, successivamente al provvedimento di espulsione, avvicinatosi faccia a faccia con fare minaccioso al Quarto Ufficiale, proferito nei confronti delle stesso un’espressione volgare ed insultante (due giornate ed ammenda)".

Squalifica frutto dunque del turno obbligato per l'espulsione, a cui si sono aggiunte le due giornate relative al confronto concitato con il quarto uomo, avvenuto prima che Bentancur imboccasse la via degli spogliatoi.

Un'altra assenza pesante in mezzo al campo per Maurizio Sarri, che almeno fino a marzo non potrà disporre dell'infortunato Sami Khedira: per Bentancur una leggerezza inaccettabile a questi livelli.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...