Lazio, Lotito entusiasta: "Vittoria della Coppa Italia meritata!". E blinda Simone Inzaghi

Emanuele Patacca
90min

Claudio Lotito, presidente della​ Lazio, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport, dopo la finale di Coppa Italia, vinta 2-0, contro l'Atalanta.

Il patron è soddisfatto per aver vinto un altro trofeo nella sua gestione, ma soprattutto blinda Simone Inzaghi, nelle ultime ore, ​accostato ad altre panchine. Infine, chiosa su Gasperini, il quale, si è lamentato per un errore grave dell'arbitro che poteva cambiare le sorti dell'incontro.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio


Claudio Lotito
Claudio Lotito

Ecco le sue parole:

LA PARTITA - ​"Questa coppa è meritata, conferma che la squadra ha le potenzialità necessarie per certi traguardi, abbiamo battuto l'avversario in modo meritatissimo. L'Atalanta sta lottando per la Champions, altrettanto avremmo potuto fare noi. Con questa vittoria andremo in Europa League, un torneo che, se fatto con costanza, ti può portare nell'olimpo del calcio".


GLI INVESTIMENTI - "Investimenti? Li ho sempre fatti, i numeri parlano chiaro".


SIMONE INZAGHI - "Non è mai stato in discussione. Le tante chiacchiere che ho sentito sono leggende metropolitane nate dopo qualche sconfitta. Per me è un figlio adottivo, lo ho portato dalla Primavera alla prima squadra. Ha le capacità per stare su questa panchina. E non lo dico oggi perché ha vinto la Coppa Italia".

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

GASPERINI - "Sono abituato a rispettare i responsi del campo quando questi sono meritati, loro hanno avuto una grande occasione nel primo tempo, poi basta. Noi abbiamo continuato a creare meritando la vittoria. È il pensiero anche di alcuni esponenti della dirigenza dell'Atalanta".

Da oggi 90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!

Potrebbe interessarti anche...