Lazio, Luis Alberto non si allena: i motivi. Il Siviglia resta sullo sfondo...

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Ancora una volta, per la Lazio c'è il caso Luis Alberto. Il giocatore, sul piede di partenza ormai da settimane, non si è presentato alla ripresa degli allenamenti a Formello. Dopo le voci di un permesso concesso dalla società, le notizie che arrivano dalla Capitale fanno riferimento alla presentazione di un certificato medico da parte del centrocampista. Un'assenza che avrebbe alla base motivi familiari, slegata almeno per il momento dalle ipotesi di cessione al Siviglia, club interessato al Mago.

LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME DI CALCIOMERCATO

VIDEO - Lazio, ecco Vecino. Iniziano le visite mediche

PRECEDENTI - L'assenza dello spagnolo, in ogni caso, non è nuova dalle parti di Formello: già l'anno scorso il giocatore si era presentato in ritardo al ritiro. Motivi del caso a parte, dopo l'arrivo di Vecino il futuro in casa biancoceleste per lui è sempre più incerto: Sarri ha chiesto Ilic alla società, ma il centrocampista del Verona non può arrivare se prima non si monetizza con qualche cessione. Luis Alberto ha un contratto che scade nel 2025, ma al momento con il Siviglia è tutto in una fase di stallo. Il patron Claudio Lotito continua a chiedere almeno una trentina di milioni per il cartellino del centrocampista il 30% andrebbe al Liverpool), senza considerare contropartite. Nelle ultime ore sembra siano allo studio formule alternative, ma al momento di concreto per sbloccare l'impasse c'è poco. Il rischio di andare allo scontro non è nell'interesse, né nelle volontà di nessuno. Se non si concretizzasse il trasferimento, il calciatore resterebbe a disposizione di Sarri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli