Lazio-Milan 3-0, biancocelesti in corsa per la Champions

webinfo@adnkronos.com (Web Info)

La Lazio batte il Milan per 3-0 nel posticipo della 33esima giornata della Serie A e torna in corsa per un posto in Champions League. I biancocelesti sbloccano il risultato al 2' con una percussione di Correa, che si infila nelle maglie larghe della difesa rossonera e deposita in rete dopo aver scartato Donnarumma: 1-0. Il Milan accusa il colpo e rischia di incassare il secondo gol subito dopo: ci vuole un intervento prodigioso del portiere per negare la rete a Immobile. I rossoneri ballano per un quarto d'ora, poi cominciano a entrare in partita e si affacciano ripetutamente nell'area biancoceleste. L'occasione migliore capita sui piedi di Calhanoglu, che è lentissimo a controllare e a concludere: Reina se la cava. La Lazio, prima dell'intervallo, raddoppia con Lazzari che finalizza un contropiede micidiale: tutto inutile, fuorigioco millimetrico. Il 2-0 arriva al 51' con l'ennesima ripartenza.

Dopo un fallo non ravvisato su Calhanoglu, la Lazio ribalta il fronte di gioco con Luis Alberto che accende Correa: controllo ad evitare Tomori, destro potentissimo sul primo palo e 2-0. Il Milan si scioglie e nel finale incassa anche il terzo gol. Immobile timbra, 3-0 all'87'. Il Diavolo ha un sussulto al 90', quando Kessie colpisce la traversa con un colpo di testa. Troppo poco e troppo tardi: il Milan rimane a 66 punti, agganciato da Juventus e Napoli. Tre squadre appaiate per 2 posti in Champions League, con la Lazio -a quota 61 e con una partita in meno- che sogna la rimonta.