Lazio-Napoli, Gattuso difende Ospina: "Il goal è colpa mia"

Gennaro Gattuso commenta la seconda sconfitta consecutiva del Napoli: "Squadra a fine ciclo? Anche io dipendo dai risultati".
Gennaro Gattuso commenta la seconda sconfitta consecutiva del Napoli: "Squadra a fine ciclo? Anche io dipendo dai risultati".

Seconda sconfitta consecutiva per il Napoli che, dopo il pesante ko interno contro l'Inter, perde anche in casa della Lazio e si allontana sempre più dalla zona Champions.


Al termine della sfida Gennaro Gattuso è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport' per commentare il match e difende il portiere Ospina.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Ci teniamo la prestazione. La responsabilità del goal preso è la mia, chiedo io al portiere di giocarla. Mi arrabbio se Ospina butta la palla. Ho visto una squadra padrona del campo, che ha sofferto pochissimo contro una squadra che veniva da nove vittorie consecutive".

Gattuso poi spiega quali le siano le attuali difficoltà del Napoli.

"Questa squadra da tanto tempo faceva un gioco diverso ma per tanti anni ha espresso il miglior calcio d'Italia. In questo momento non siamo una squadra pensante. Io sono molto positivo. Siamo sulla strada giusta ma bisogna iniziare a vincere qualche partita. Io mi diverto ad allenare questa squadra perché sa giocare".

Il tecnico non vuole fissare un obiettivo stagionale per il suo Napoli.

"La classifica ora non la dobbiamo guardare. Ci sono troppe cose da migliorare. L'obiettivo è vincere le partite e giocare da squadra, tenere gli avversari nella propria area. Squadra a fine ciclo? Anche io devo fare risultati per rimanere a Napoli".

Potrebbe interessarti anche...